Il fascino indiscreto dell’amore
Mag27

Il fascino indiscreto dell’amore

Tratto dal romanzo di Amélie Nothomb Né di Eva Né di Adamo, arriva a Rendez vous Tokio fiancèe, una deliziosa storia d’amore tutta ambientata in Giappone. Amélie itorna a Tokio dove ha vissuto fino a 5 anni e poi è ritornata a Parigi. Per mantenersi decide di dare lezioni di francese e incontra Rinri, tra i due nasce subito una complicità e un rapporto molto intimo. Una storia d’amore poetica e molto accattivante che ci porta alla...

Leggi di più
The Tribe
Mag27

The Tribe

Conosciamo a memoria la retorica della malattia di matrice hollywoodiana e di come l’industria cinematografica l’abbia sfruttata per costruire progetti in grado di accattivarsi l’empatia dello spettatore, prostrato e insieme commosso da una miriade di interpretazioni strappalacrime. Uno schema talmente consolidato da indurci a pensare che non ci fosse altra possibilità di sguardo e di considerazione; fino all’uscita di due opere...

Leggi di più
Pitza e datteri
Mag27

Pitza e datteri

La piccola comunità musulmana di Venezia viene sfrattata dalla sua moschea da un’avvenente parrucchiera turca, ma con trascorsi francesi, con lo scopo di farne un salone di bellezza, per giunta scandalosamente unisex. A salvare la situazione viene chiamato, addirittura dall’Afghanistan, l’Imam Saladino. Ciononostante i tentativi di riprendere il luogo di culto perduto si riveleranno del tutto infruttuosi, ma al finale agli sfortunati...

Leggi di più
Lo straordinario viaggio di T.S Spivet
Mag27

Lo straordinario viaggio di T.S Spivet

T. S. Spivet vive in un isolato ranch del Montana insieme ai suoi genitori, a sua sorella Gracie e a suo fratello Layton. Bambino superdotato e grande appassionato di scienza, ha inventato il dispositivo dal moto perpetuo, che gli vale il prestigioso premio Baird istituito dallo Smithsonian di Washington. Senza dire nulla alla sua famiglia, T. S. decide di partire da solo, attraversando l’America su un treno merci, per ricevere il...

Leggi di più
Hibris
Mag27

Hibris

Nel panorama cinematografico italiano, in cui un regista giovane ed emergente ha in media cinquant’anni, “Hýbris” è un caso più unico che raro. Si tratta, infatti, di un film interamente diretto, scritto, interpretato e prodotto da ragazzi under 30. Chapeau. In una società che non riesce a dare spazio ai giovani, Giuseppe Francesco Maione, classe 1993, ha avuto il coraggio di osare. Da qui il titolo di questo horror che significa...

Leggi di più