Cattivissimo me 3-recensione-dreamingcinema
Giu27

Cattivissimo me 3-recensione-dreamingcinema

L’ex cattivo Gru e sua moglie Lucy sono stati licenziati come agenti segreti, essendosi lasciati scappare il ladro ed ex bimbo prodigio Balthazar Bratt. Gru, però, viene improvvisamente a sapere di avere un fratello gemello, Dru, da lui separato alla nascita, che ancora crede nella sana cattiveria. Il terzo capitolo “Cattivissimo me 3” del franchise campione di incassi di Illumination e Universal utilizza una formula...

Leggi di più
Aspettando il re-recensione-dreamingcinema
Giu21

Aspettando il re-recensione-dreamingcinema

Alan è in cerca di un riscatto. E’ divorziato, depressoe, tra congiuntura economica e il suo scarso successo negli affari, non riesce più a pagare l’Università di sua figlia. Allora parte per l’Arabia Saudita deciso a vendere un sistema di teleconferenze al re, ma come in Aspettando Godot il giorno fatidico non arriva mai. saranno l’autista e una dottoressa locale che faranno di tutto per tirarlo su. Tratto dal...

Leggi di più
Parliamo delle mie donne-recensione-dreamingcinema
Giu21

Parliamo delle mie donne-recensione-dreamingcinema

Quale sia l’impatto della critica specializzata sul lavoro di determinati registi ce ne offre un esempio il cinema di Claude Lelouch da tempo assente sugli schermi italiani e pronto a tornarvi con il film “Parliamo delle mie donne” recuperato solo oggi (benchè l’uscita nazionale sia datata 2014) da una filmografia nel frattempo arricchitasi di altri due titoli. Bersaglio preferito di una certa corrente di pensiero che da sempre lo...

Leggi di più
Corniche Kennedy-recensione-dreamingcinema
Giu20

Corniche Kennedy-recensione-dreamingcinema

Dal romanzo omonimo della scrittrice Maylis de Kerangal, un potente, sensibile e sensuale atto d’amore per Marsiglia e quel momento della vita in cui tutto è possibile: l’adolescenza.  Corniche Kennedy, strada che costeggia le acque del Mediterraneo e le ville più lussuose, sette adolescenti sfidano le leggi di gravità tuffandosi dalla scogliera sopra il litorale. Dalle finestre della sua abitazione chic, Suzanne li osserva in...

Leggi di più
Civiltà perduta-recensione-dreamingcinema
Giu20

Civiltà perduta-recensione-dreamingcinema

Parlare di James Gray equivale a prendere in considerazione la parte più autoriale e – scusate il gioco di parole – autorevole del cinema statunitense, quella che, alla pari di quanto fecero i grandi registi della nuova hollywood, cerca di portare avanti le proprie istanze senza perdere di vista la tradizione americana e soprattutto europea. A proposito di Gray non è dunque un caso se fu  un cineasta francece – il...

Leggi di più