Leatherface-recensione-film-dreamingcinema

Quattro adolescenti violenti, scappati da un ospedale psichiatrico, rapiscono una giovane infermiera e la portano con loro in un viaggio all’inferno inseguiti da un poliziotto altrettanto squilibrato in cerca di vendetta. Bud, uno dei ragazzi è destinato a vivere eventi tragici e una serie di orrori che distruggeranno la sua mente per sempre trasformandolo in un mostro noto come Leatherface, o Faccia di cuoio.La famiglia Sawyer, disturbata, violenta e sanguinaria, unico credo ucciddere, il piccolo della famiglia viene iniziato alla violenza alla sua festa di compleanno dove gli danno una motosega elettrica per uccidere. Leatherface entra nel genere horror diversificandosi per l’uso delle armi e per aver introdotto un killer silenzioso, privo di personalità che fa uso di una motosega. Siamo lontani dalle atmosfere di “Non aprite quella porta”, film che ha lasciato un segno forte nel genere horror.

Un omicida folle che agisce con il volto coperto da una maschera fatta di pelle umana, l’attore inglese Sam Coleman è Bud un ragazzo fragile, isolato che sta per diventare un uomo. Nel film c’è il sangue, la violenza, l’horror, l’amicizia e l’amore, oltre all’omicidio e la dissolutezza, si tenta di dare dei piccoli messaggi per abbracciare un pubblico più vasto.  La storia si svolge in un arco temporale tra gli anni Cinquanta e Sessanta, raccontando Leatherface bambino e adulto, i personaggi sono bambini maltrattati messi in riformatorio e di come la società si sia totalmente scordata di loro. I registi tentano di spiegare le origini di un personaggio forte, un icona horror ma siamo lontani dal mitico Faccia di cuoio, un horror fatto anche per i giovanissimi che non conoscendo il capostipite apprezzeranno il genere.

Adele de Blasi

DATA USCITA : 14 settembre
GENERE : Horror
REGIA: Alexandre Bustillo, Julien Maury
ATTORI: Finn Jones, Stephen Dorff, Lili Taylor, Nicole Andrews, Sam Strike, Sam Coleman, Vanessa Grasse
DISTRIBUZIONE : M” Picture
PAESE : USA
DURATA: 90 min.

leatherface-locandina-dreamingcinema

Vota il film

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento