L’Esodo-recensione-film-dreamingcinema

Roma, 2012. Il governo tecnico di Mario Monti ha da poco varato la riforma della ministra Fornero sul ricalcolo dell’età pensionabile. Il paese è in protesta, scoppia il dramma degli esodati. Migliaia di cittadini italiani troppo vecchi per lavorare e troppo giovani per andare in pensione, sprovvisti di sussidi o agevolazioni, finiscono intrappolati in un limbo di miseria e umiliazione, senza alcun reddito o speranza in un futuro dignitoso. L’esodo di Ciro Formisano, distribuito da Stemo Production e in uscita nelle sale giovedì 9 novembre, è tratto da una storia di vita reale, scelta fra le tantissime altre possibili ma che tutte queste in fondo racchiude perché comuni fra loro sono il dolore, la rabbia e le azioni che ne caratterizzano il triste svolgimento.

Per circa 105′ seguiamo le lunghe giornate di Francesca (Daniela Poggi), esodata sessantenne alla disperata ricerca di un lavoro per sopravvivere e mantenere la giovane nipote, la quale si mostrerà sempre più insofferente alla situazione di difficoltà della nonna fino al punto di prendere decisioni pericolose e drammatiche. Fra le strade di Roma Francesca si troverà addirittura a mendicare, ricevendo l’aiuto di strambe persone e sfiorando l’amore di un gentile signore tedesco. Tutto ciò mentre la sua povertà si fa sempre più inquietante e i suoi sforzi vengono sempre meno ripagati da uno Stato colpevole e da una comunità indifferente.

Intendiamoci, L’Esodo è un piccolo film che ha il grande pregio di parlare con sincera passione e onestà di un tema fondamentale e sanguinante dell’odierna società italiana, eppure i suoi molti difetti tecnici e narrativi non possono far altro che confinarlo in un contesto artistico ai limiti dell’amatorialità. La confusionaria sceneggiatura e le assurde relazioni che la protagonista instaura con i diversi personaggi sono a nostro avviso i due punti meno riusciti dell’opera, la quale ha i suoi lampi migliori proprio nei pochi istanti in cui abbandona le velleità registiche e assume i tratti della semplice inchiesta sociale e della pura denuncia politica.

Andrea Tiradritti

DATA USCITA : 9 novembre 2017
GENERE : Drammatico
REGIA: Ciro Formisano
ATTORI:  Daniela Poggi, Rosaria De Cicco, David White, Simone Destrero, Carlotta Bazzu
DISTRIBUZIONE :
PAESE : Italia
DURATA: 1o4 min.

l'esodo-poster-dreamingcinema

Vota il film

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento