Via dalla Pazza Folla

Vintemberg riprende il grande successo letterario di Thomas Hardy “Via dalla pazza folla” ricreando viziosamente le atmosfere vittoriane del libro. Un melò che è il trionfo dell’amore eternoche non conosce né barriere né ostacoli. Bathsebah Everdene (Carey Mulligan) vive in campagna cresciuta dagli zii, un’improvvisa proposta di matrimonio la disorienta; il ricco fattore Gabriel Oak la chiede in moglie ma il suo grande desiderio di non appartenere a nessuno la fa rifiutare. Per un rovescio di fortuna Gabriel si ritroverà a lavorare per Bathsebah di cui è sempre perdutamente innamorato mentre la donna sarà preda facile di un abile seduttore, l’arrogante tenente Troy. Ma la vita riserveràloro una seconda occasione d’amore.

Tutti i toni del melò sono contemplati nella riduzione cinematografica, assolutamente priva di inventiva. Tutto, nella seconda occasione, è prevedibile e scontato. Nonostantel’ovvietà,il film decolla tra fruscii di sete, balli e atmosfere molto romantiche rese magiche da una bella fotografia che sottolinea ogni momento sapendolo rendere unico, dei veri e propri quadri che emergono dalla pellicola. Matthias Schoenaerts, apprezzato in “Un sapore di ruggine e ossa” più che un fattore sembra un modello vestito con grande eleganza che non si addice a un uomo che lavora la terra. CareyMulligan, deliziosa nelle sue mossettine tutta seta e crinoline, è eternamente in bilico tra desiderio di indipendenza e l’amore grande che prova per Gabriel.

In questa quarta edizione c’è poca inventiva, attori notevoli che non riescono a comunicare emozioni alla Jane Austin. Il danese Vintyemberg si tiene distante dai personaggi e si limita a raccontare la storia che decolla grazie alla bravura degli attori, ai costumi e a una fotografia che esplora i campi assolati, i tramonti, la ricchezza degli abiti. Un’occasione mancata per rendere indimenticabile un polpettone d’amore che riflette sull’amore. Una regia semplice e priva di virtuosismi, un percorso narrativo agile, ma poco accattivante fanno di questo film, nato per far sognare, un prodotto medio di poche pretese molto lontano dal precedente film “Il Segreto”. Girato con grazia ed eleganza ma con grande parsimonia di idee, la pellicola non si colloca tra i grandi classici film d’amore.
Adele de Blasi

 

 

 

 

 

 

 

 

Adele de Blasi

loc
DATA USCITA : 17 sembre 2015
GENERE: Melò
REGIA: Thomas Vinterberg.
ATTORI: Carey Mulligan, Matthias Schoenaerts, Michael Sheen, Tom Sturridge, Juno Temple
DISTRIBUZIONE: 20th Century Fox
PAESE: USA , Gran Bretagna
DURATA: 119 min


Voto della redazione
Voto degli utenti

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento