Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia – The son

The Son è l’ultimo lavoro di Florian Zeller. In Concorso, alla 79. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Particolarmente atteso, con una trama interessante. L’esistenza indaffarata di due famiglie. Peter conduce con la nuova compagna Emma una nuova vita.  Il nascere di una complicanza col ritorno della ex moglie.  La presenza dell’altro figlio. Un ragazzo turbato, distante e arrabbiato. Peter si sforza di essere un padre migliore. Cerca di aiutare suo figlio con quei momenti intimi e istintivi di felicità. Ciò nonostante le condizioni di Nicholas creeranno problemi. Un’escalation di complicazioni. Dovrà poi essere Peter a riportare una regolarità.

The Son ha nel cast Hugh Jackman e Laura Dern. Inoltre Vanessa Kirby, Zen Mcgrath.  Florian Zeller presenta un film classico. Un dramma familiare a due corsie. In particolare la costante debolezza del cast. Nonostante la presenza di interpreti di valore il contesto non cambia . In tal modo il film assume un tratto specifico. Una retorica infinita. Un lavoro dimenticabile. Sebbene gli attori, il film appare scontato. Con riferimento al rapporto padre-figlio. In conclusione, poco incisivo.

Considerando il tema, le aspettative erano maggiori. Infatti Florian Zeller si limita con un dramma semplice. Nonostante il cast. Come è stato detto in precedenza, ottimi gli interpreti. Però il risultato del film rimane quello. Infatti il pubblico si troverà al cospetto di un film scolastico. In particolare per come è presentato il tutto. In tutta onestà un film dimenticabile. In ogni modo, The Son è un lavoro creato per la massa. Per questa ragione avrà un riscontro. Perciò un seguito per lo spettatore ci sarà. In conclusione prodotto decisamente da dimenticare.

 Alessio Giuffrida

Rate this post

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment