Mortadello e Polpetta contro Jimmy lo Sguercio

Mortadello e Polpetta contro Jimmy lo Sguercio-recensione-film

Il 19 Maggio il pubblico dei più piccoli, ma non solo, avrà di che gioire e potrà farsi delle grasse risate con “Mortadello e Polpetta contro Jimmy lo sguercio”, film d’animazione ispirato a una serie di fumetti, “Mortadelo y Filemón”, creati dall’eccezionale disegnatore spagnolo Francisco Ibañez. Entrata di diritto nel patrimonio culturale iberico, la saga propone dalla fine degli anni ’50 le avventure investigative di Mortadello e Polpetta, i detective più pasticcioni dell’universo.

Nella sua trasposizione cinematografica, Javier Fesser sceglie di mantenere il tono originale della striscia non solo nella caratterizzazione dei personaggi ma anche nell’aspetto grafico, frutto di computer animation, che tende ad addolcire le linee per ritrovare la sinuosità e la pienezza della matita. La vicenda, una spy-story a tutti gli effetti, inizia con un vero e proprio colpo di scena: il temibile Jimmy lo Sguercio, criminale di primo livello, ruba insieme al suo scagnozzo Tranciamuli, un colosso di 300 chili di cui solo 60 di cervello, la preziosissima cassaforte della T.I.A. (l’agenzia per cui lavorano Mortadello e Polpetta e che fa il verso nella sua denominazione alla C.I.A.). Il furto avviene nientepopodimeno che sotto il naso di Mister L, direttore della T.I.A., che decide di schierare in campo i suoi due agenti più sacrificabili. Ed è qui che entrano in scena Polpetta, che ha solo due capelli in testa e che vorrebbe fare l’agente alla “James Bond” ma che alla fine riesce sempre a cacciarsi nei guai, e il suo assistente Mortadello che, oltre ad essere un mago dei travestimenti, non fa altro che lottare con un enorme paio di occhiali che gli scivola sul naso e che non è meno goffo del suo capo.

Seguiranno una serie di disavventure e situazioni esilaranti che hanno sia il pregio di essere immerse nella realtà contemporanea, si passa da una comparsata al “Grande Fratello” a un teletrasporto decisamente letterale, sia il merito di riuscire ad aggiornare il repertorio delle imperdibili avventure dei due detective.

Micol Koch

mortadello LOC

 DATA USCITA : 19 maggio 2016
GENERE: Animazione
REGIA: Javier Fesser.
ATTORI:
DISTRIBUZIONETwelve entertaiment e Sommo Independent
DURATA . 91 min.

Vota il film

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento