E’ arrivato il broncio – film (2018) – dreamingcinema.it

Al castello di Groovynham regna il caos dovuto a una magia lanciata dal mago brontolone, Broncio. Tutti i cittadini dello strano e incantato paesino sono sotto l’effetto di una tristezza malinconica che, oltre a renderli perennemente imbronciati, muta il loro aspetto facendoli apparire più cupi. Sarà il giovane Terry, timido ragazzo catapultato a Groovynham che proverà a liberare il regno dal sortilegio, con l’aiuto della principessa Alba e strane creature fantastiche.

Partiamo dal fatto che È arrivato il broncio, come tanti altri suoi fratelli animati, è capace di raggiungere i bambini e gli adulti nello stesso tempo ma non nello stesso modo. Se ai più piccoli è facile avvicinarsi grazie ad una narrazione semplice e immediata, è altrettanto facile colpire i più grandi grazie alla complessità dei personaggi, per niente stereotipati. Non c’è la solita principessa, né tantomeno il già visto principe azzurro. L’amore che vince su tutto? No, non al castello di Groovynham dove a fare da padroni c’è la tristezza, la rabbia e la paura. Ormai i vecchi cartoni animati sono stati soppiantati dall’animazione che oltre a rendere vividi e reali le immagini, ha deciso di approfondire le coscienze dei personaggi. La più grande rivoluzione in campo animato è l’anima e il regista Andrès Couturier ha decisamente colto nel segno. Terry e la principessa Alba non sono chi ti aspetti che siano, anzi, sono due punk con un pensiero critico importante: “La tristezza è per tutti, la felicità è per i conformisti”, dice Alba.

A chi ancora non riesce ad oltrepassare l’immagine visiva e quindi comprendere la complessità del contenuto oltre che la forma, il racconto è in grado di offrire immagini psichedeliche e musiche in levare capaci di emozionare e rabbrividire. La forza del film sta proprio qui, nella sua capacità di mostrare mille sfaccettature di un’unica storia. Con E’ arrivato il broncio di Andrés Couturier l’animazione colpisce ancora e si posiziona al primo posto tra i film per bambini – e non solo – usciti quest’anno. Sì, forse è ancora presto ma dirlo ma noi vogliamo scommetterci.

Greta Colli

DATA USCITA : 1 marzo 2018
GENERE : Animazione
REGIA: Andrès Couturier
ATTORI:   Toby Kebbell, Lily Collins, Ian McShane
DISTRIBUZIONE : M2 Pictures
PAESE :  Toby Kebbell, Lily Collins, Ian McShane
DURATA: 90 min.

3.5 (70%) 2 votes

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento