Bella ciao: Documentario (2022)

I più giovani l’hanno conosciuta grazie alla serie Netflix “La casa di carta” ma la storia di “Bella Ciao” è molto più lunga e complessa. Il brano è collegato alle resistenza e ai partigiani ma in realtà le versioni a oggi disponibili sono tantissime. Giulia Giapponesi nel suo documentario intitolato “Bella Ciao per la libertà” prova a ricostruire la genesi di questo brano così affascinante che accomuna tanti popoli e tante culture diverse.

La regista utilizza materiale di repertorio e interviste a ex partigiani,artisti e  musicisti tra i quali Vinicio Capossela che ne ha eseguito una sua versione durante il lockdown. Durante il corso della narrazione veniamo a conoscenza di quanto la canzone abbia travalicato epoche, paesi e tradizioni ma sempre mantenendo il suo significato di libertà da ogni oppressione e ingiustizia.

Giulia Giapponesi, con un ricco apparato di filmati, ci racconta una storia straordinaria di un brano le cui radici si perdono nel tempo ma il suo messaggio è noto a tutti anche a chi non conosce l’italiano. I venti di guerra purtroppo non sono mai cessato di esistere come le ingiustizie e quindi riunirsi e cantare le parole di Bella Ciao è sempre molto significativo.

Maria Vittoria Guaraldi

Bella ciao: Film (2022)

Regia di Giulia Giapponesi. Un film Da vedere 2022 Genere Documentario, 2022, Uscita cinema lunedì 11 aprile 2022 distribuito da I Wonder Pictures.

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment