Billy il Koala

Billy è un piccolo Koala australiano che vive nell’ oasi naturale di Greenpatch. Dotato di una grande inventiva e di un grande coraggio, sogna di diventare il più grande esploratore dell’ intera Australia, per seguire le orme di suo padre Bill, un esploratore. Quando suo padre sembra non tornare dal suo viaggio alla ricerca del “mare dei draghi bianchi”, Billy decide di avventurarsi di nascosto nelle grandi pianure australiane per ritrovarlo e riportarlo a casa. Il koala si troverà a fronteggiare mille avversità, tra cui il famelico gatto Sir Claude, e la dura vita nell’ entroterra australiano fra torridi deserti e pianure sconfinate. In questa sua avventura troverà dei simpatici amici, come la koalina Nutsy, il simpatico clamidosauro Jacko, e lo stravagante Wombo, che lo aiuteranno nella sua ricerca.

 

Questa storia è tratta da una serie best seller divenuta un’ icona delle storie per bambini in Australia. “The adventures of Blinky Bill”, della scrittrice Dorothy Wall, uscito nel 1933, un libro che incarna tutti i valori principali della società australiana come l’ottimismo, l’amicizia e l’avventura.

Billy il Koala, o “The Adventures of Blinky Bill” è un cartone che ci porta nel mondo  delle aree deserte a noi sconosciute,fra paesaggi mozzafiato e animali unici, una fauna a noi sconosciuta dando al cartoon un tocco esotico e un unicità. Pur essendo indirizzato agli under 10, può essere gradevole anche ad un pubblico adulto, visto il suo contesto fuori dal comune. In particolare il paesaggio e l’ ambientazione, sono stati realizzati in modo tale da essere il più fedele possibile, alle reali condizioni dell’ ambiente circostante. Per la prima volta nella storia della scrittrice Wall, portata già sullo schermo con le sue avventure, arriva una grafica computerizzata con effetti pieni di movimento che da molto ritmo. I colori poco definiti non aiutano a definire i personaggi lasciando allo spettatore un idea rudimentale, quello che manca è la grande spettacolarizzazione dei grandi cartoon prposti Disney o Dreamworks, la storia non ne risente per la narrazione schietta e per il tocco di humour che c’è nella pellicola. Un racconto divertente,accattivante,un buon ritmo narrativo e paesaggi strabilianti sotto il sole australiano, per una pellicola nata per gli adolescenti.

Alberto Mondini

Billy-il-KoalaLOC

Data Di Uscita: 31 Marzo 2016

Genere: Animazione

Regia: Deane Taylor

Cast: Toni Collette, Rufus Sewell, Ryan Kwanten, David Wenham, Richard Roxburgh, Robin McLeavy, Barry Humphries, Deborah Mailman, Barry Otto

Distribuzione: Microcinema Distibuzione

Paese: Australia

Durata: 93 min

 

Vota il film

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento