Dickens – L’uomo che inventò il Natale – film (2017) dreamingcinema

“Dickens – L’uomo che inventò il Natale” rivela il processo di creazione del più famoso romanzo del celebre scrittore Charles Dickens: Canto di Natale. Londra, metà dell’ottocento. Reduce dalla popolarità dovuta al successo di Oliver Twist, seguito però da tre insuccessi letterari consecutivi, Dickens (Dan Stevens) si trova indebitato e alla ricerca di un nuovo soggetto da trasformare in libro. Costretto a lavorare entro termini stretti per mantenere il suo lussuoso stile di vita, Charles mescolerà momenti della sua esperienza reale a pura immaginazione, donando nucleo e sostanza ai personaggi di un racconto così straordinario da rimanere intramontabile.

Tra adattamenti e trasposizioni cinematografiche di Canto di Natale se ne sono viste di tutti i tipi, persino di quelle animate (si pensi a quella di Topolino, la più famosa). Proprio per questo motivo, tentare la mossa di riproporre sul grande schermo un indiscusso classico, rischia di trasformarsi in un azzardo pronto a cedere alla banalità. Nonostante tutto, Bharat Nalluri, il regista della pellicola, introduce con un’ottima ed inattaccabile tecnica registica la vita di Charles Dickens come cardine fondamentale avente l’arduo compito di sorreggere il filo narrativo, e presentare così “qualcosa di nuovo” allo spettatore. In quest’opera incentrata sulla creazione letteraria e non sulla famosa narrazione della vicenda, ci viene mostrato uno scrittore tanto immerso, fra le pagine della sua mente, da vedere apparire davanti a sé le proprie creazioni, i propri personaggi. Troveremo così il piccolo Tim, i fantasmi del Natale, il temibile Scrooge (Christopher Plummer), prendere vita ed interagire con lo stesso autore; intrecciandosi nella sua vita privata e svelata al pubblico. Nalluri ci mostra un Dickens umano e ferito, incapace di perdonare un padre sinceramente ravveduto. Il processo di Canto di Natale esce così dall’ordinarietà con cui ci era sempre stato proposto per entrare su un piano personale, quello di un Dickens che, generando questa storia, cercherà di affrontare anche i suoi di fantasmi.

Il cast molto valido e la regia impeccabile però non bastano. Il film è coinvolgente ed ha buon ritmo, ma l’inserimento della vita dell’autore come “elemento innovativo” della narrazione risulta povero e non sufficientemente capace di colmare l’insoddisfazione di quei molti spettatori, che si troveranno davanti a quello che purtroppo è un “dèjà vu” cinematografico.

Matteo Battilani

DATA USCITA : 21 dicembre 2017
GENERE : Biografico
REGIA: Bharat Nalluri
ATTORI:  Dan Stevens, Christopher Plummer, Jonathan Pryce, Justin Edwards, Morfydd Clark
DISTRIBUZIONE : Notorius Pictures
PAESE : Irlanda  Canada
DURATA: 140 min.

dickens - l'uomo che inventò il natale - poster - dreamingcinema

 

 

 

 

 

Vota il film

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento