Jonny English colpisce ancora – Film (2018) – dreamingcinema.it

 

 Terzo capitolo della saga Johnny English che paradossalmente conferma il destino dell’istrionico Rowan Atkinson: associare la sua carriera d’attore ad un personaggio in particolare. Fu così con Mr. Bean tra tv e grande schermo. La storia si sta ripetendo con la parodia dei film di James Bond che a distanza di oltre dieci anni arrivano a comporre una trilogia dagli esiti altalenanti. Se la pellicola che fece da apri fila diede nuovo smalto alla carriera di Atkinson, non altrettanto si può dire di Johnny English – La rinascita che quantomeno fallì nell’obiettivo di realizzare una commedia di spionaggio in grande stile, dovendo peraltro sopportare il peso di ereditare il successo del suo predecessore.

Johnny English colpisce ancora cerca di esaltare i punti di forza di un interprete che fa divertire prima di tutto con le espressioni, rendendolo protagonista di uno scanzonato duello contro i colossi dell’era digitale, simboleggiati dal villain Jason Volta. L’avversione dell’agente segreto English per la tecnologia viene esaltata in almeno un paio di scene madri memorabili che hanno il merito di far morire dal ridere com’è nella tradizione dei più riusciti slapstick. Le soluzioni esilaranti non si esauriscono repentinamente nel corso del film, nonostante non si possa parlare di una comicità senza tempo; difatti la rivincita dell’analogico sul digitale raccontata dalla trama è un’illusione da cui però lo spettatore piace farsi ingannare, tant’è la voglia di evadere con una commedia in pieno stile poof.

Rowan Atkinson trasforma definitivamente mr. Bean in un agente dell’Intelligence Britannica che emana charme ad ogni mirabolante gaffe che mette in scena.

Simone Ferrera

DATA USCITA : 11 ottobre 2018
GENERE : Azione
REGIA: David Kerr.
ATTORI: Rowan Atkinson, Ben Miller, Olga Kurylenko, Emma Thompson, Jake Lacy, Eddie O’Connell.
DISTRIBUZIONE : Universal Pictures
PAESE : Gran Bretagna
DURATA: 100 min.

 

3 (60%) 1 vote

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento