Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia – Les enfants des autres

Les enfants des autres” è un film diretto da Rebecca Zlotowski. Rachel ( Virginie Efira) è una donna di quarant’anni. Rachel insegna in un liceo e non ha figli ma quando si innamora di Alì (Roschdy Zem)- un uomo separato- conosce anche Leila, la figlia di lui. Col passare del tempo, Rachel entra nella vita della bambina e si affeziona sempre di più a lei. Il film è incentrato su una donna indipendente che pur avendo il desiderio materno, non riesce a concepire un figlio.

Rachel è sempre in bilico tra essere o meno presente nella vita di Leila. La bambina ha già una madre e il suo ruolo non può essere sostitutivo del tutto. All’inizio non mancano le incomprensioni ma piano piano le due diventano complici. Alì è un compagno per Rachel ma anche lui non può escludere la ex moglie, interpretata da Chiara Mastroianni. Rebecca Zlotowski ci accompagna nella routine quotidiana di questa famiglia allargata con una visione molto razionale. La storia ha un andamento naturale, senza forzature.

Les enfants des autres” parla del legarsi a dei bambini che non sono tuoi biologicamente ma che fanno comunque parte della tua vita,  un film che fa luce su problematiche molto dibattute e complicate. La storia è semplice ma la messa in scena è accurata e non tralascia nulla. Tutte le donne e più in generale tutte le famiglie si riconoscono in questa pellicola anche perché non scende mai nel banale e nel patetico. La forza del prodotto è quindi la sua attualità e il seguire il naturale sviluppo di unavita che viene stravolta e che bisogna rielaborare piano piano.

Maria Vittoria Guaraldi

Rate this post

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment