NETFLIX : Love & Anarchy 2 serie – www.dreamingcinema.it

Love & Anarchy (Kärlek & Anarki) è una serie televisiva svedese creata da Lisa Langseth, che l’ha anche diretta assieme a Alex Haridi. È la seconda serie prodotta da Netflix in lingua svedese dopo Quicksand, ed è prodotta dalla stessa compagnia, FLX. Su Netflix il 4 novembre 2020

Stoccolma, 2019. Sofie Rydman è un’ambiziosa consulente aziendale, madre di due figli e moglie frustrata di un regista pubblicitario che da tempo la trascura spingendola a soventi pratiche autoerotiche, la sua vita monotona ed estremamente ordinaria inizia a sgretolarsi quando viene assunta dalla casa editrice Lund & Lagerstedt per rimodernarla sul piano digitale e social. Una sera, rimasta sola in ufficio, si abbandona alla masturbazione davanti al computer venendo sorpresa dall’affascinante giovane informatico Max Järvi. Superata la paura che questi voglia ricattarla, la donna inizia con lui un inaspettato ed audace flirt nel corso del quale entrambi si sfidano a fare cose che contraddicono le norme sociali stabilite. Tali giochi, così come i sentimenti dei due, si fanno via via più seri man mano che le sfide, e le conseguenze che ne derivano, diventano più grandi e incontrollabili.

Una serie appetibile per un pubblico adulto che non teme il giudizio del pubblico perchè cade spesso nella volgarità, con un linguaggio molto sopra le righe al limite dello sboccato. Se ci concentriamo sullo script è un dejà vous scontato, la routine di lunghe relazioni, l’eccitazione di un nuovo amore, il futuro legato alla tecnologia, il mondo informatico, i social, il nuovo che avanza. Otto episodi di mezz’ora, c’è ben poco tempo per stare davanti al televisore, una quotidianità poco concreta, una realtà lavorativa anomala, una casa editrice che nel 2020 non ha ragione di esistere e tante altre discrepanze fanno di questo un prodotto poco credibile e poi chi non si affida oggi al mondo digitale e ai social…

Un manufatto che però non cattura gli spettatori, neppure pizza o patatine possano aiutare di fronte alla noia che si percepisce in questa serie.

Adele de Blasi

 

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento