Prime Video: Blackout Love

Prime Video: Blackout Love –  è un film di Francesca Marino. Prodotto da Matteo Rovere, è disponibile su Prime Video dal 9 Luglio. Valeria (Anna Foglietta) è una donna la cui esistenza è scandita dall’allenare una squadra di pallavolo, serate alcoliche e avventure di una notte sempre con uomini diversi. Un bel giorno piomba il suo ex fidanzato Marco ( Alessandro Tedeschi): un incidente gli ha cancellato parzialmente la memoria e Valeria deve fargli credere che non sia cambiato niente.

Prime Video: Blackout Love – il film ha i toni della commedia ma sfuma continuamente nel drammatico. Al centro c’è il tema dell’abbandono e dei dolori non superati. La pellicola è coraggiosa in quanto nel mettere in scena la coppia si cercano sfumature più sottili rispetto ad altre pellicole del cinema italiano. Valeria e Marco sono due personaggi il cui confine non è mai netto e non c’è mai un bianco e un nero. La collocazione della vicenda in appartamenti senza far riferimento a un’epoca precisa conferisce al film un sapore teatrale e più universale.  Anna Foglietta si dimostra versatile e padrona della scena nel frugare nel passato e nel mettere ordine nella sua vita.  La protagonista è affiancata da Barbara Chichiarelli che si dimostra una buona spalla  e Anna Bonaiuto, che interpreta la sua ex suocera Rosemary.

La storia scorre anche se a tratti è un po’ macchinosa e poco credibile, soprattutto nella parte iniziale. Inoltre lo  spettatore fa fatica ad provare empatia per i personaggi e l’intera vicenda è un po’ troppo sbilanciata sull’attrice  principale. Nel complesso il film di Francesca Marino indaga con intelligenza i drammi di coppia e mette in scena donne moderne con fragilità, incoerenze e smarrimenti. “L’amore non è una partita dove c’è chi vince e chi perde ma una sporca guerra che si vince insieme o si perde tutti e due”. 

Maria Vittoria Guaraldi 

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment