Prime Video: La mappa delle piccole cose perfette – Film (2021)

La mappa delle piccole cose perfette racconta di Mark (Kyle Allen),  un ragazzo che ormai da tempo vive  lo stesso giorno , intrappolato  in un loop temporale. Tra divertimenti vari ha praticamente imparato ogni dettaglio di quella stessa giornata fino a quando si imbatte  in Margaret, anche lei bloccata nello stesso loop. Mark, incuriosito, decide di fare la sua conoscenza e stabilisce con lei un intenso rapporto di amicizia.

Dopo Ricomincio da capo con Bill Murray e il recente Palm Springs, ritorna con una narrazione in cui il tempo si è fermato. Il film-tratto dal racconto breve di Lev Grossman-  è in chiave teen e ha una forte componente sentimentale e spensierata. La fotografia è luminosa e la regia di Ian Samuels  ha un andamento leggero che ben sia adatta al tipo di storia che si vuole raccontare. Il fatto di non prestare attenzione ai dettagli che rendono uniche le nostre giornate perché presi da altro -tipo lo schermo del cellulare-  è un argomento già ampiamente trattato e il film in questione non presenta tante novità nella sceneggiatura. I protagonisti, però,  sono all’altezza dei ruoli e sicuramente il paragonare il loro modo di vivere a un videogioco fatto di un’interazione distratta e pigra è un punto interessante.

La mappa delle piccole cose perfette si dimostra un film gradevole che anche se non scende in profondità ci fa capire quanto sia prezioso il tempo, compresi i dettagli più piccoli.

Maria Vittoria Guaraldi

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment