Prime Video: The tender Bar

The Tender Bar, l’ultima regia di George Clooney che racconta l’infanzia e l’adolescenza dell’aspirante scrittore J.R. Moehringer, disponibile su Prime Video. Il racconto di una famiglia come tante, disfunzionale, ma al tempo stesso ricca di calore. Un’esistenza tutto sommato normale, che ci insegna come l’amore e il sostegno siano una base necessaria per trovare la forza di realizzare i propri sogni.La storia di J.R. (l’esordiente Daniel Ranieri), un ragazzo orfano di padre che cresce nel bar gestito da zio Charlie (Ben Affleck), una figura paterna bizzarra che accompagnerà la sua infanzia. Il padre, un manesco deejay radiofonico di Manhattan dedito all’alcool.  La madre del ragazzo (Lily Rabe) lotta per offrire a suo figlio opportunità  vuole che entri a Yale per studiare legge. J.R. inizia a perseguire il suo sogno essere uno scrittore, lo zio Charlie sarà una figura fondamentale, un mentore per la sua crescita.

The Tender Bar si basa sul corposo memoir di J.R. Moehringer, Il bar delle grandi speranze. Nell’adattamento, lo sceneggiatore William Monahan ha scelto di concentrarsi su alcuni episodi dell’infanzia di J.R. e della sua permanenza al college. Tender Bar è la nuova pellicola originale Amazon Prime Video. La critica si è molto divisa nel  confronto  tra la trasposizione e il romanzo. Una pellicola ben confezionata al livello narrativo, un cast che funziona. Ben Affleck magnifico nel ruolo dello zio Charlie, bartender e proprietario del “Dickens”. Tutto funziona, una regia di George  Clooney impeccabile, una fotografia  molto curata, musica anni 70. Il film, si muove fra il JR undicenne del 1973 interpretato da Daniel Ranieri, e quello quasi ventenne degli anni universitari del 1986 interpretato invece da Tye Sheridan. Un racconto di formazione di un bambino che diverrà scrittore, passando attraverso l’esperienza del giornalismo e le delusioni amorose,

Un racconto forse troppo controllato in cui c’è poco posto per la commozione, rigoroso con una regia sobria che attraverso gli occhi del protagonista vede delusioni, sconfitte e traguardi raggiunti. Un grande Ben Affeck in stato di grazia da forza alla pellicola dando spessore e umanità al suo personaggio. Un film che conquisterà il pubblico di prime Video

Adele de Blasi

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment