Woody Allen snobba il festival del cinema di Venezia

Girato proprio durante il festival l’anno scorso, il nuovo film di Woody Allen, Rifkin’s Festival, aprirà la 68° rassegna di San Sebastian. Woody Allen continua ad essere osannato in Europa ma snobbato dagli americani nonostante il grande successo del suo ultimo film Un giorno di pioggia a New York che in America ha sbancato ai botteghini. Rifkin’s Festival, prodotto dalla Spagna, ma con una quota produttiva dell’italiana Wildside, e coerentemente annunciato come film d’apertura, fuori concorso, della manifestazione in cui è ambientato, il Festival.

Il film ha come protagonisti Elena Anaya, Louis Garrel, Gina Gershon, Sergi López, Wallace Shawn e Christoph Waltz . Rifkin’s Festival racconta la storia di una coppia di americani  sposati rapiti dalla magia del Festival di San Sebastian, dalla bellezza della città,  dal suo fascino e dalla fantasia del cinema.  Lei finisce per avere una relazione con un regista francese, mentre lui si innamora di una donna spagnola che vive in città. In fondo il canovaccio non sembra troppo diverso, età dei protagonisti a parte, dal suo ultimo e delizioso film Un giorno di pioggia new York. Interamente girato in una piccola cittadina basca di mare, un ennesima prova del regista che miscela sapientemante l’amore, la vita e il cinema

Adele de Blasi

Vota il film

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento