La sfida delle mogli

La sfida delle mogli, tratto da una storia vera e diretto dal regista di “Full Monty” Peter Cattaneo, sarà disponibile in streaming dal 25 aprile, e per quattro settimane, sulle principali piattaforme digitali: SKY PRIMAFILA PREMIERE, TIMVISION, CHILI, HUAWEI VIDEO, RAKUTEN TV e INFINITY.

Dopo Un figlio di nome Erasmus, Eagle Pictures contribuisce alla campagna #iorestoacasa con una nuova commedia in prima visione.La vita della moglie di un militare al fronte può essere ingrata, ma non per Kate (Kristin Scott Thomas), che affronta lo stress e la monotonia della sua condizione con grazia e perseveranza. Dopo la partenza dei soldati per il fronte, Kate inizia a interessarsi delle attività delle altre mogli, capitanate da Lisa (Sharon Horgan). Tra le due donne nascono molte incomprensioni: sono una la nemesi dell’altra. Tuttavia, Kate trova la sua libertà espressiva nel canto, al punto da riuscire a convincere alcune mogli a formare un coro: il “Military Wives Choir”, che avrà un grande e inaspettato successo.

Tratto da una storia vera, “La sfida delle mogli”, è più di una semplice ricostruzione di avvenimenti realmente esistiti. Infatti, Peter Cattaneo mette in scena le sfumature della resilienza umana. Ogni donna del gruppo rappresenta una sfumatura della reazione alla paura, all’incertezza e al dolore.Questa commedia si trasforma, quindi, in una sorta di enciclopedia del sentimento e della psicologia umane riuscendo, tuttavia, a mantenere una leggerezza  delicata, contrastante con le dinamiche di guerra. Thanatos è sempre in agguato, incombe in maniera prepotente ma eros, ossia la passione (qui vestita dal canto), non si limita a difendersi: metabolizza e accetta, sbeffeggiandolo.

Una meravigliosa Kristin Scott Thomas trova una degna rivale in Sharon Horgan. Tirando di scherma per tutto il film, senza mai davvero colpirsi, creano una coreografia di attacchi e difesa che, inevitabilmente, le unisce in un Giano Bifronte. Perché, come il regista sceglie di ricordarci, è l’unione delle nostre discrepanze a portare equilibrio.

Adele de Blasi

 

 

Vota il film

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento