Alibi-com- film – recensione – dreamingcinema

Greg ha fondato un’azienda chiamata Alibi.com che inventa ogni sorta di alibi. Con il suo socio Augustin e con Medhi, il nuovo impiegato, preparano continui stratagemmi e messe in scena per coprire i loro clienti.
L’incontro inaspettato di Flo, una bella bionda che detesta gli uomini bugiardi, complicherà la vita di Greg che inizierà a nasconderle la vera natura della sua attività. Quando conoscerà i suoi genitori, Greg capirà che Gérard, il papà di Flo, è anche lui uno dei suoi clienti…

Ma esistono davvero queste società che forniscono alibi e che ti aiutano a tradire il patner? che riescono a nascondere tutto alle persone vicine? politicamente scorretto, si rasenta l’immoralità assoluta, una commedia divertente dal look familiare per un vaudeville alla francese che spiazza con l’assurda famiglia Martin. Un humour molto moderno, folle, irriverente con uno splendido Didier Bourdon, famoso per i suoi sketch esilaranti fatti di espressioni buffe, a lui si aggiunge Natalie Baye nel ruolo della moglie classica che poco alla volta si lascia andare. Alibi.com conferma l’intenzione dell’artista di andare verso un pubblico più ampio,  nel suo film precedente il suo sguardo era rivolto al  film d’avventura degli anni ’80, mentre il primo Babystting era un prodotto  prettamente adolescenziale.

L’idea è divertente, molte le situation commdey con gag e improvvisazioni che danno un grande ritmo al film. Lacheau, si avvale dei  suoi soliti compagni Julien Arruti (clone di Martin-Laval), Tarek Boudali, Nathalie Baye e Boudon e persino l’umorista Nawell Madani, esilarante una carriera nella musica.
Tuttavia, in relazione a Babysitting 2, co-diretto da Nicolas Benamou,  la produzione sembra meno ambiziosa, più illustrativa e non sviluppa molto la trama,  ma  si sforza di affascinare con una storia romantica , fondamentalmente insipida.
In breve, per essere irresistibile, Alibi.com è un momento di divertimento senza pretese che conferma tutta la  carica di simpatia che viene portata alla band a Lacheau, ma quello che manca è una scrittura più completa che dia una realtà più ampia di cinema.

Adele de Blasi

DATA USCITA : 28 settembre 2017
GENERE : Commedia
REGIA: Philippe Lacheau
ATTORI: Philippe Lacheau, Elodie Fontan, Julien Arruti, Tarek Boudali, Didier Bourdon
DISTRIBUZIONE : Medusa
PAESE : Francia
DURATA: 90 min.

alibi.com -poster - dreamingcinema

Vota il film

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento