Atlantide (film 2021)

Atlantide” è un film scritto e diretto da Yuri Ancarani. La pellicola è stata presentata alla Mostra Internazionale d’arte cinematografica di Venezia del 2021 e anche in altri festival tra cui quello di Salonicco e Vienna. Il film sarà al cinema il 22, 23 e 24 novembre distribuito da I Wonder Pictures. Daniele (Daniele Barison) è un ventiquattrenne che sogna un barchino da record.

La protagonista del film è la laguna di Venezia ma non quella classica: il regista ha scelto luoghi come Sant’erasmo e San Francesco del deserto. La città è mostrata attraverso gli occhi dei ragazzi e con un montaggio non convenzionale. L’intento non è quello di raccontare una storia ma di far rivivere la propria adolescenza e i traumi che viviamo. All’inizio sembra un film che di solito viene programmato in TV alle cinque del pomeriggio ma poi degenera , diventa un noir misto a tragedia greca. Ci si deve riconnettere con il proprio inconscio. L’andamento narrativo segue il ritmo di quando scrolliamo la home di un social network: è un susseguirsi di immagini sempre più forti. Inoltre la presenza della musica trap è un ulteriore ponte con il mondo dei giovanissimi.

I protagonisti non sono attori professionisti. Al Yuri Ancarani preme raggiungere i teenagers perché il film è più per loro e si augura che venga programmato in periferia. “Atlantide” è un prodotto psichedelico affascina fino alla fine. In un’epoca in cui siamo bombardati da immagini che nella maggior parte dei casi ci lasciano indifferenti, questo film ha il potere di lasciare delle domande e di fare vivere esperienze vere.

Maria Vittoria Guaraldi

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment