Mubi: Bad Luck Banging or Loony Porn – Film (2021)

Bad Luck Banging or Loony Porn (titolo originale Babardeala cu bucluc sau porno balamuc ) è l’ultimo – capolavoro – film firmato dal regista rumeno Radu Jude, fresco vincitore dell’ultimo Orso d’oro alla Berlinale. Una sinossi non basta per spiegare l’efficacia, il valore intrinseco di una pellicola che rappresenta un testamento di oggi ma soprattutto di domani, della collettività e della sua insana ipocrisia.   Il film è una satira pungente che mette in discussione la scala di valori su cui ancora poggia la società odierna, evidenziandone le contraddizioni e la morale giudicante. Sullo sfondo, prende vita la società rumena, tra passato e presente, nei tre atti in cui il film è suddiviso.

Radu Jude suddivide il film con riprese esterne della collettività rumena che affronta la quotidianità nonostante la pandemia, con scene minimaliste.  Gli ultimi 46 minuti – del tutto folgoranti e bizzarri, come a voler creare un “contrasto esistenziale” del singolo nel dover adeguare la sua “contraddizione di fondo” al provante periodo. Un cast per lo più sconosciuto che vede come protagonista assoluta Katia Pascariu nelle vesti di un’insegnante rea di essere coinvolta in un video amatoriale a sfondo erotico. La “pornografia di concetto” usata appunto come allegoria, eleva ancor di più questo “focus” sulla civiltà contemporanea e sulle sue molteplici contraddizioni.

 Bad Luck Banging or Loony Porn è un lavoro essenziale in un periodo così frustrante sul piano prettamente sociale. Radu Jude – rievocando  Dziga Vertov e il suo bisogno di voler testimoniare un momento storico con il suo celebre L’uomo con la macchina da presa – si sofferma moltissimo sull’aspetto socio-culturale del suo popolo utilizzandolo come riferimento a quello universale. Folcloristico, grottesco ma talmente attinente alla realtà di oggi, provocante, ironico, pungente, vibrante. Un film potente e attualissimo che certamente non lascia indifferenti.

Alessio Giuffrida

 

 

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment