Bianco di babbudoiu

 

“Pino e gli Anticorpi”, il trio comico diventato famoso partecipando alla trasmissione televisiva “Colorado” e composto da Roberto Fara e dai fratelli Michele e Stefano Manca, fa il suo esordio sul grande schermo con “Bianco di Babbudoiu”. Si tratta di tre sassaresi che decidono di parlare della loro Sardegna, vera protagonista di queste vicenda.

Gli eredi delle tenute Babbudoiu gestiscono con successo l’azienda vinicola fondata dal loro “babbu” (babbudoiu in sardo significa appunto “babbo tuo”). In attesa di un cospicuo finanziamento europeo, che danno come già avvenuto, i tre ottengono un prestito bancario che gli permette di investire nella loro attività e di vivere ben al di sopra delle loro effettive possibilità economiche. Nel momento in cui questa sovvenzione viene loro negata, questi imprenditori pasticcioni rischiano il fallimento: avranno solo due settimane di tempo per tentare di estinguere il loro debito.

“Bianco di Babbudoiu” è una commedia che proprio non riesce a strappare una risata. Indubbiamente i diversi tempi comici che scandiscono gli sketch televisivi, e che non corrispondono al ritmo tipico delle commedie cinematografiche, sono stati complici nel decretare l’insuccesso del lungometraggio di “Pino e gli Anticorpi”. Inesperienza che potrebbe forse non essere stigmatizzata se almeno la sceneggiatura e la recitazione compensassero questa mancanza. Purtroppo così non è. Si tratta di un film privo di senso logico e di una trama coerente: il pubblico si trova di fronte a novanta minuti di un girato slegato e sconnesso che non riesce a farsi capire.

L’evidente impegno del regista Igor Biddau non basta a far dimenticare i tanti difetti che caratterizzano questo suo lavoro. A risollevare le sorti di questa commedia non è sufficiente neanche la notevole prestazione di Caterina Murino che, onore al merito, riesce a conferire spessore a un personaggio davvero mal concepito. Il miglior augurio che si possa fare al trio sardo è dunque quello di rinunciare al cinema in favore del cabaret televisivo.

Micol Koch

locandina OKKK
DATA USCITA : 17 marzo 2016
GENERE: Commedia
REGIA: Igor Biddau
ATTORI: Michele Manca, Roberto Fara, Stefano Manca, Caterina Murino, Marco Bazzoni
DISTRIBUZIONE Lucky Red
PAESE Italia
DURATA . 90 min.
Rate this post

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment