Da Cannes a Roma catalogo

CONCORSO CAPHARNAÜM diNadine Labaki conZain Alrafeea, Fadi Youssef Libano/Francia/USA – 120’ v.o. arabo LUCKY RED
Medio Oriente, nel villaggio di pescatori di Capernaum si svolge la fiaba – dalle evidenti venature politiche – di uno dei protagonisti del dramma di migranti e sfollati: Zein, un bambino che insegue la speranza di una vita migliore e che vediamo pronto a ribellarsi contro lo stato delle cose, scontrandosi legalmente con i suoi stessi genitori, colpevoli di averlo generato. A PREMIO DELLA GIURIA B A PREMIO DELLA GIURIA ECUMENICA B
EN GUERRE (AT WAR) diStéphane Brizé conVincent Lindon, Mélanie Rover, Jacques Borderie Francia – 113’ – v.o. francese ACADEMY TWO
Nonostante i pesanti sacrifici finanziari da parte dei lavoratori e i profitti record di quell’anno, la direzione delle Perrin Industries decide di chiudere una fabbrica. I 1100 dipendenti, guidati dal loro portavoce Laurent Amédéo, decidono di combattere questa decisione brutale, pronti a fare di tutto per salvare il loro lavoro.
MANBIKI KAZOKU (SHOPLIFTERS – UN AFFARE DI FAMIGLIA) diHirokazu Kore-eda conLily Franky, Kirin Kiki, Sakura Andō Giappone – 121’ – v.o. giapponese BIM
Al ritorno da una nuova spedizione di taccheggio, Osamu e suo figlio raccolgono per strada una bambina che sembra abbandonata. All’inizio, riluttante a ospitare la piccola per la notte, la moglie di Osamu accetta di prendersi cura di lei quando capisce che i suoi genitori la maltrattano. Nonostante la loro povertà, i membri di questa famiglia sembrano vivere felici, fino a quando un incidente non rivela brutalmente i loro più terribili segreti. A PALMA D’ORO B
SE ROKH (3 FACES – 3 VISAGES) diJafar Panahi conBehnaz Jafari, Jafar Panahi, Marziyeh Rezaei Iran – 100’ – v.o. persiano CINEMA
Una famosa attrice iraniana riceve l’inquietante video di una giovane che implora il suo aiuto per sfuggire alla propria famiglia conservatrice. È lei a chiedere all’amico, lo stesso regista Jafar Panahi, di aiutarla a capire se si tratta di una manipolazione. Insieme si dirigono verso il villaggio della ragazza, nelle remote montagne del nordovest, al confine con la Turchia. A PREMIO MIGLIOR SCENEGGIATURA (EX AEQUO) B
TODOS LO SABEN (EVERYBODY KNOWS) diAsghar Farhadi conPenélope Cruz, Javier Bardem, Ricardo Darín Spagna/Francia/Italia – 132’ v.o. spagnolo/inglese/catalano LUCKY RED
Laura, una donna spagnola che vive a Buenos Aires, ritorna nella sua cittadina natale appena fuori Madrid per prendere parte al matrimonio della sorella. La riunione familiare, tuttavia, finirà per portare a eventi inaspettati che cambieranno per sempre il corso dell’esistenza di tutti e faranno riemergere un passato fin troppo a lungo sepolto.
ZIMNA WOJNA (COLD WAR) diPawel Pawlikowski conJoanna Kulig, Agata Kulesza, Borys Szyc Polonia/Francia/Regno Unito – 84’ v.o. polacco LUCKY RED
Cold War è una storia d’amore appassionata tra due persone di diversa estrazione e temperamento, che sono fatalmente disadattate e condannate l’una all’altra. Ambientato sullo sfondo della Guerra Fredda negli anni ’50 in Polonia, Berlino, Jugoslavia e Parigi, il film descrive un’irrealizzabile storia d’amore in tempi impossibili. A PREMIO MIGLIOR REGIA
AMIN diPhilippe Faucon conEmmanuelle Devos, Marème N’Diaye, Moustache Mbengue Francia – 90’ –
v.o. francese
Amin è venuto in Francia dala Mauritania in cerca di lavoro, nove anni fa. Lì ha lasciato sua moglie Aisha e i loro tre figli. In Francia, Amin non fa altro che lavorare, come gli altri uomini che dividono la casa con lui. Aisha vede suo marito solo una o due volte l’anno, per una settimana o due, a volte un mese. Lei accetta questa situazione come una necessità: i soldi che Amin manda aiutano a vivere molte persone. Un giorno, in Francia, l’uomo incontra Gabrielle, con la quale stringe un forte legame.
COMPRAME UN REVOL VER (BUY ME A GUN) diJulio Hernández Cordón conÁngel Leonel Corral, Matilde Hernández Guinea, Rogelio Sosa Messico/Colombia – 84’ – v.o. spagnolo
In un mondo in cui le donne vengono costrette a prostituirsi e uccise, una ragazza indossa una maschera di Hulk e una catena intorno alla caviglia per nascondere il fatto di essere una donna e aiutare suo padre a prendersi cura di un campo da baseball abbandonato dove giocano gli spacciatori. Tutto scorre finché il padre non viene invitato a suonare ad una festa e decide di portare la figlia con sé. Durante la festa avviene una sparatoria. Le conseguenze sono drammatiche e la ragazza è costretta a fuggire.
EN LIBERTÉ! (THE TROUBLE WITH YOU) diPierre Salvadori conAdèle Haenel, Pio Marmai, Audrey Tautou Francia – 110’ – v.o. francese
Yvonne è una detective della polizia in una città della Costa Azzurra, vedova del capo della polizia Santi, un eroe locale. Un giorno, apprende che suo marito era in realtà un poliziotto corrotto. Determinata a riparare gli errori che ha commesso il coniuge, Yvonne entra in contatto con Antoine, ingiustamente imprigionato da Santi per otto anni. L’inatteso incontro comporterà una sequenza spettacolare di eventi. A PREMIO SACDB
LE MONDE EST À TOI (THE WORLD IS YOURS) diRomain Gavras conVincent Cassel, Oulaya Amamra, Isabelle Adjani Francia – 94’ – v.o. francese
François sogna di diventare il distributore ufficiale del franchise Mr. Freeze, una nota marca di ghiaccioli, nel Maghreb. Quando scopre che sua madre, donna dispotica e intrattabile, ha speso tutti i suoi risparmi, vede sfumare la sua possibilità di cambiare vita. Putin, lo stravagante capo della città, gli propone allora un piano per rifarsi in Spagna.

LA STRADA DEI SAMOUNI (SAMOUNI ROAD) diStefano Savona Italia/Francia – 128’ – v.o. arabo
Nella periferia rurale della città di Gaza la famiglia Samouni si appresta a celebrare un matrimonio. È la prima festa dalla fine dell’ultima guerra. Amal, Fouad, i loro fratelli e i loro cugini hanno perso i genitori, le case e gli alberi di ulivo. Il quartiere dove abitano è in ricostruzione. Ripiantano gli alberi e lavorano i campi, ma una sfida ben più difficile incombe su questi giovani sopravvissuti: ricostruire la propria memoria.A OEIL D’OR MIGLIOR

DOCUMENTARIOB PAJAROS DE VERANO (BIRDS OF PASSAGE) diCiro Guerra – Cristina Gallego conCarmiña Martínez, Jhon Narváez, José Acosta Colombia/Danimarca – 125’ v.o.spagnolo ACADEMY TWO
Le origini del traffico di droga colombiano raccontato attraverso l’epica vicenda di una famiglia indigena di Wayuu che si fa coinvolgere nel fiorente commercio della marijuana da vendere ai giovani americani negli anni Settanta. Una storia di avidità, passione e onore che daranno vita a una guerra fratricida che metterà in gioco le loro vite, la loro cultura e le loro tradizioni ancestrali.
PETRA diJaime Rosales conAlex Brendemühl, Bárbara Lennie, Marisa Paredes Spagna/Francia – 107’ v.o. spagnolo/catalano
Petra non sa chi sia suo padre. Dopo la morte di sua madre, intraprende una ricerca che la porta da Jaume, un artista, uomo potente e spietato. Lungo la strada per scoprire la verità, Petra incontra anche il figlio di Jaume, Lucas, così come Marisa, sua madre nonché moglie di Jaume. Da questo momento, la storia di questi personaggi inizia ad intrecciarsi in una spirale di malizia e violenza che li spingerà al limite.

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento