C’mon C’mon (film 2021)

C’mon C’mon è un film diretto da Mike Mills e presentato alla sedicesima edizione della Festa del cinema di Roma nella selezione ufficiale. Johnny ( Joaquin Phoenix) è un giornalista radiofonico che per un progetto deve intervistare bambini. Si sposta spesso per gli Stati Uniti. Per la sua empatia verso i più piccoli viene contattato dalla sorella Viv ( Gaby Hoffman) per prendersi cura di suo nipote Jesse ( Woody Norman) mentre lei assiste il marito affetto da disturbi mentali.

Il regista ci regala una storia in cui è centrale la capacità di ascoltare le persone e di entrare nel loro mondo. Lo fa attraverso il rapporto tra un adulto e un bambino che vengono mostrati nella loro quotidianità. La macchina da presa li segue per le strade trafficate e nelle camere d’albergo mostrando i momenti divertenti e quelli più difficili. In parallelo vediamo una donna alle prese con un uomo problematico e con un genitore anziano. Il ritmo narrativo segue il corso naturale degli eventi senza forzare niente. Il bianco e nero sottolinea ancora di più l’essenza della storia. Joaquin Phoenix con il suo sguardo dolce e la barba grigia è una figura autoritaria ma anche comprensiva delle esigenze altrui. Gaby Hoffman veste i panni di una madre che ha sofferto molto ma che cerca in tutti i modi di andare avanti. Il giovane Woody Norman è un bambino estremamente curioso, divertente ma che va capito e ascoltato anche quando ascolta Mozart a tutto volume.

C’mon C’mon è una pellicola intensa, intima e che sa guardare avanti. Ci insegna che ognuno di noi ha bisogno dell’affetto altrui e di qualcuno che ci incoraggi nelle nostre scelte di vita. Gli ostacoli possono essere superati solo se chi ci sta accanto fa il tifo per noi. Il film può essere considerato anche un viaggio di formazione in cui sia gli adulti che i più giovani possono trarre qualcosa di positivo e superare ogni attrito.

Maria Vittoria Guaraldi

Rate this post

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment