Cold War (2018) – dreamingcinema.it

Vincitore a Cannes con il Premio alla miglior regia, Cold War è una passionale storia d’amore fra due persone di diversa estrazione sociale e temperamento, fatalmente disadattate e condannate ad un’apatia esistenziale quasi inesorabile. Ambientato durante la Guerra Fredda negli anni’50, il film “descrive” un sentimento quasi irrealizzabile, vessato da una sequela di impedimenti esterni. Una (il) ‘guerra fredda’ emozionale capace di intensificarsi nell’immaginario del pubblico spettatore. Un distaccato sentimentalismo ‘abbozzato’ su di un ammaliante bianco e nero.

In Cold War ricopre un ruolo quasi essenziale la musica, utile a fare da “corredo” ad un percorso formativo particolareggiato, animato da una passionalità quasi ellittica.  L’algido amore è l’espressione preponderante ad un film che mira ad essere profondamente distaccato. Nonostante ciò, Pawel Pawlikowski dà l’idea di presentare un film spurio, costruito su una concezione di totale amoralità decisamente artefatta. Stilisticamente ineccepibile, ma appare evidente che sul piano contenutistico (e soprattutto il pathos) Cold War può risultare abbastanza sterile. Un’asciutta “cronistoria” d’amore che “danza ed avanza” a passo di musica popolare e “suadente” jazz.

Alessio Giuffrida

DATA USCITA :
GENERE : Drammatico
REGIA: Pawel Pawlikowski
ATTORI:  Joanna Kulig, Agata Kulesza, Borys Szyc, Tomasz Kot, Jeanne Balibar, Cédric Kahn.
DISTRIBUZIONE : Lucky Red
PAESE : Polonia
DURATA: 85 min.

 

Cold-War-Poster-dreamingcinema

3.7 (73.33%) 3 votes

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento