Flavioh – Tributo a Flavio Bucci – (2018)

Flavio Bucci è un attore, o almeno lo è stato. Appartiene a una storia del cinema italiano che sembra ormai essere lontana dai nostri giorni, dove vivevano anime di un cinema passato, fatto con passione, dove si dedicava tutta la propria vita all’arte. Flavio Bucci ora ricorda i bei momenti della sua carriera e racconta la vita sregolata che fuori dal palcoscenico o a cineprese spente era abituato a fare. Le sue diverse mogli e i suoi tanti figli, gli amici del lavoro, la mamma e il fratello parlano di lui, lo ricordano e lo riconoscono per ciò che era destinato ad essere.

 

Un documentario on the road in parte improvvisato che segue le difficili avventure di un uomo con il bastone in una mano e una sigaretta sempre accesa nell’altra. Il regista Riccardo Zinna, purtroppo scomparso verso la fine di Settembre 2018, firma questo documentario biografico con una colonna sonora malinconica che accompagna quest’avventura dai toni spontanei e sinceri. Le sue immagini esprimono una personale riflessione sul cinema stesso e sul passare del tempo attraverso di esso, un intensa sensibilità verso un passato che incontra la nostra contemporaneità. A passo lento si ripercorre così la sua storia attraverso alcune immagini del cinema, in cui lo storico interprete del pittore Antonio Ligabue (serie televisiva RAI del 1977) si era sugellato come attore dalle tante maschere e interprete di storie singolari e a noi preziose.

 

Un compagno di viaggi e un sognatore solitario, Flavio Bucci sembra essere ancora immerso nel bosco del suo passato, dove vaga con una valigia mezza vuota e con lo sguardo dritto all’ignoto.

“Io faccio l’attore, il pianeta può anche fare a meno di me”.

 

Edoardo Mariani

DATA USCITA :
GENERE :Documentario
REGIA: Riccardo Zinna
ATTORI:  Flavio Bucci
DISTRIBUZIONE :
PAESE : Italia
DURATA 80 min.

flavioh-poster-dreamingcinema

 

 

4.3 (86.67%) 15 votes

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento