NETFLIX : I Due Papi – Dreamingcinema.it

Nel 2005, a seguito della morte di Giovanni Paolo II, Joseph Ratzinger (Anthony Hopkins) viene eletto Papa con il nome di Benedetto XVI. Tra i cardinali che partecipano all’elezione c’è Jorge Mario Bergoglio (Jonathan Pryce), che alcuni avrebbero voluto vedere eletto al posto di Ratzinger. Tornato in Argentina, il suo paese, negli anni successivi Bergoglio, assistendo al calo di apprezzamento e alla conseguente crisi della Chiesa Cattolica sotto il papato di Benedetto XVI, al centro di scandali e da molti considerato troppo conservatore, decide di ritirarsi dalla vita religiosa. È a quel punto che il Papa lo convoca a Roma. I due, dalle idee e dal carattere radicalmente opposti, passeranno insieme, confrontandosi, le giornate precedenti alle dimissioni di Ratzinger che porteranno Bergoglio a diventare Papa Francesco.

Basato su The Pope, opera teatrale del 2017, il film di Fernando Meirelles (candidato all’Oscar nel 2004 per il film City Of God), partendo dalla classica struttura del film biografico, racconta i retroscena di un momento storico per la Chiesa Cattolica: erano secoli, infatti, che un Papa non rinunciava alla sua carica. E per raccontare i fatti, si mette completamente nelle mani dei sue due magnifici protagonisti, che regalano due performance profondamente drammatiche ma allo stesso tempo molto umane e a tratti divertenti, in una gara di bravura che sullo schermo fa scintille. Peccato che il film, dopo una prima parte divertente costruita su dialoghi brillanti, perda mordente nella parte centrale, con un lungo flashback sulla gioventù di Bergoglio in Argentina, per riprendersi, fortunatamente, nella parte finale. Nonostante questo, e una regia dallo stile troppo televisivo, I Due Papi, grazie ai suoi due protagonisti, risulta un film gradevole e un racconto emozionante.

Michele Innocenti

Vota il film

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento