Io sono tempesta (2018) . dreamingcinema.it

Marco Giallini è Numa Tempesta, cinico imprenditore senza scrupoli in grado di costruire negli anni un’enorme fortuna grazie ad abili mosse finanziarie. Nonostante ciò, il carismatico Tempesta trascorre una vita triste: dorme da solo nei suoi lussuosi alberghi, attorniato da gente che non lo ama e lo serve solo per interesse. L’improvvisa attuazione di una vecchia condanna per evasione fiscale costringerà Numa a trascorrere un anno ai servizi sociali ad aiutare chi a differenza sua non ha nulla, gli ultimi e gli scartati della società. Qui avrà modo di conoscere Angela, la direttrice del centro (Eleonora Danco), e incontrerà Bruno (Elio Germano), un giovane padre in difficoltà che frequenta la struttura con il figlio dopo essersi separato ed aver perso tutto. L’incontro fra due realtà così diverse non potrà che generare conflitti e incomprensioni, ma non tutto è come sembra e nel corso del film i personaggi avranno l’occasione di rivelarsi più simili di quanto si possa immaginare.

Questo Io sono tempesta di Daniele Luchetti ci appare un film importante per l’odierno cinema italiano perché traccia una via e rinsalda una tradizione. La via è quella della qualità e la tradizione è quella della migliore commedia all’italiana con sfumature neorealiste. Luchetti infatti si serve di un cast tecnico di ottimo livello, dalla fotografia alla messa in scena, per costruire un film le cui immagini siano cinematograficamente in grado di colpire lo spettatore e di farsi metafora di un messaggio. La sceneggiatura è audace e crudelmente ben scritta, tesa a rendere sfaccettato anche il personaggio più piccolo, e l’intesa fra Giallini e Germano regala al film le scene più forti e divertenti. Inoltre si indica un modo, non inusuale nel cinema di Luchetti, di raccontare i temi dell’attualità, persino i più drammatici come la povertà e le diseguaglianze sociali, che provi con coraggio ad unire qualità e intrattenimento, spettacolo e autorialità, realismo e surrealismo magico.

Su Io sono tempesta ci sarebbe molto di più da scrivere, quello che è evidente è che stiamo parlando di un film da vedere, per ridere e riflettere sul ruolo che il cinema può ancora avere in Italia nel raccontare in modo critico e qualitativo la società.

Andrea Tiradritti

DATA USCITA : 12 aprile 2018
GENERE : Commedia
REGIA: Daniele Lucchetti
ATTORI: Marco Giallini, Elio Germano, Eleonora Danco, Jo Sung, Francesco Gheghi, Carlo Bigini.
DISTRIBUZIONE : 01 Distribution
PAESE : Italia
DURATA: 97 min.

Io sono tempesta-poster-dreamingcinema

4 (80%) 1 vote

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento