L’albero dei frutti selvatici – Film (2018) – dreamingcinema.it

Dopo i due film precedenti premiati a Cannes, l’occhio di Nuri Bilge Ceylan, uno dei più poetici e maturi del cinema europeo contemporaneo, torna a raccontare l’Anatolia e le sue contraddizioni ne L’albero dei frutti selvatici, già selezionato per rappresentare la Turchia ai prossimi Oscar.

Il film racconta la storia di Sinan, giovane aspirante scrittore appena tornato nel suo paese dopo essersi laureato. Sinan sogna di pubblicare il libro di riflessioni sulla cultura locale del suo villaggio che ha scritto durante gli anni universitari, ma una volta tornato a casa si troverà costretto a scegliere cosa fare da grande, rendendosi conto che la strada per i suoi sogni è tutta in salita e i problemi in famiglia, a partire dalla dipendenza al gioco del padre, hanno ormai raggiunto un preoccupante punto di non ritorno. Attraverso la successione dei numerosi dialoghi che il giovane protagonista intrattiene con diverse figure, dall’imam del villaggio a un famoso romanziere cui cerca di promuovere il suo libro, Ceylan dipinge un mirabile affresco della Turchia, delle sue tradizioni e della sua complessa attualità, servendosi di una regia ariosa e avvolgente, sempre al servizio del racconto e fortemente incentrata sull’uomo e sul suo intimo rapporto con la natura e il territorio in cui agisce.

Dalle condizioni della donna al ruolo della religione, per passare poi all’importanza della letteratura nella società e allo scontro generazionale, alla vita di provincia e alle difficoltà dei giovani di trovare un lavoro che li renda felici, lontani dalla guerra ad est, il film affronta tutti questi temi con un tocco profondo e leggero allo stesso tempo, denso di significato ma quasi mai retorico e soprattutto stilisticamente impeccabile. L’albero dei frutti selvatici è perciò un’opera saggio senz’altro impegnativa per la lunga durata, ma piena di pregi ristoratori per l’anima e i sensi. Un viaggio nel quale lasciarsi trasportare dalla forza delle parole e dalla loro straordinaria capacità di rivelarci l’essenziale.

Andrea Tiradritti

DATA USCITA : 4 ottobre 2018
GENERE : Drammatico
REGIA: Nuri Bilge Ceylan
ATTORI:  Dogu Demirkol, Murat Cemcir, Bennu Yildirimlar, Hazar Ergüçlü, Serkan Keskin
DISTRIBUZIONE : Parthenos
PAESE : Turchia, Francia
DURATA: 188

l'albero dei frutti selvatici-poster-dreamingcinema

4 (80%) 3 votes

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento