L’uomo fedele (2018) – dreamingcinema.it

Otto anni dopo essersi lasciati, Abel (Louis Garrel) e Marianne (Laetitia Casta) si ritrovano al funerale di Paul, il miglior amico di lui. Questo tragico evento si rivela in realtà di buon auspicio: Abel e Marianne tornano insieme. Così facendo, però, suscitano la gelosia di Joseph, il figlio di Marianne, e soprattutto di Eve (Lily-Rose Depp), la sorella di Paul da sempre segretamente innamorata di Abel. Tra commedia e suspense, il secondo film da regista di Garrel, scritto con Jean-Claude Carrière, indaga l’enigma amoroso, con finezza e ironia, cesellando un seducente studio hitchcockiano sui nostri sentimenti più profondi.

Louis Garrel torna a parlare di triangoli amorosi in “L’uomo fedele”, sua seconda opera da regista. La voce fuori campo che accompagna una narrazione dai risvolti imprevedibili dona, alla pellicola, un’atmosfera ai limiti del possibile. Abel si trova diviso tra il dover scegliere fra Marienne, la donna che ha sempre amato, ed Eve, la giovane ragazza da sempre segretamente innamorata di lui. Il triangolo amoroso si allarga anche a Paul che, seppur deceduto, rimane inevitabilmente una presenza costante all’interno della vicenda. Non un’opera originale, ma la regia accompagna in maniera discreta lo svolgersi della narrazione. Lo spettatore fatica a comprendere dove si voglia arrivare a parare, e questa sensazione (sempre presente) dona un tocco di tenue suspense.

Già dalla prima sequenza, nella quale Marienne decide di lasciare il povero Abel, lo spettatore si troverà spiazzato ed immerso in situazioni tinte da una leggera satira e che lasciano una risata imbarazzate ed un senso di incredulità. Questa atmosfera, certamente voluta e ben riuscita, accompagnerà tutto lo svolgersi della vicenda. La recitazione, come tutto ciò che concerne la parte tecnica del film, è buona e funzionale; ma l’opera lascia lo spettatore in una condizione di sospensione che nemmeno il finale riesce a spezzare. “L’uomo fedele” ci regala un costante amaro in bocca, alternato da un tenue umorismo crudo che rimanda così l’impressione come se la narrazione non fosse conclusa, come se ciò che è stato visto non sia che un primo abbozzo di un film che dovrà ancora venire.

Matteo Battilani

DATA USCITA : 11 aprile 2019
GENERE : drammatico
REGIA: Lou Garrel
ATTORI: Laetitia Casta, Lily-Rose Depp, Joseph Engel, Louis Garrel
DISTRIBUZIONE : Europictures
PAESE : Francia
DURATA: 75 min.

locandina-l'uomo fedele-dreamingcinema

3 (60%) 1 vote

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento