Marcello Mastroianni: Cannes c’est moi

Lo sguardo ammiccante di Marcello Mastroianni, con gli occhiali da sole che ne svelano gli occhi profondi, è l’emblema assoluto di quel film. Autori dello splendido manifesto per il Festival di Cannes sono il direttore dell’agenzia parigina Legency, Hervé Chigioni, e il rispettivo grafico, Gilles Frappier.

L’intento della locandina del Festival di Cannes è quello di creare una vera condivisione di sentimenti tra l’attore felliniano e lo spettatore. Marcello Mastroianni incanta con la sua espressione da seduttore e di primo acchito non si riesce davvero a capire dove finisce l’artista del cinema italiano e dove inizia l’uomo.

Lo stesso gesto del dito poggiato sul naso, prima di rimettere gli occhiali e nascondere la sua anima dietro i vetri scuri, fa di Marcello Mastroianni non solo il simbolo del Festival di Cannes, ma anche l’emblema di un dio senza tempo.

Visti la presentazione e il successo del manifesto con Marcello Mastroianni, quest’anno il Festival di Cannes sembra davvero promettere novità.

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento