Mostra del cinema di Venezia 76 : Il Sindaco del rione Sanità

Mario Martone ritorna al festival di Venezia dopo Capri Revolution con la celebre commedia di Edoardo De FilippoIl sindaco del rione Sanitá“, ambientato alle falde del Vesuvio e nel rione Sanitá. Tutto si svolge  nelle due case: una situata alla pendici del Vesuvio, qui vive il boss del quartiere Barracano (Francesco di Leva) che ha l’ingrato compito di amministrare la giustizia, l’altra sua casa é quella di  situata nel cuore di Napoli nel rione Sanitá. Il sindaco é un uomo di onore che vive e governa il quartiere seguendo un suo codice etico., il suo destino cambierá quando incontrerà il ricco panettiere Arturo Santariello (Massimiliano Gallo) in forte contrasto con il figlio che non segue le regole paterne.

Il regista Mario Martone ritorna alle sue antica passione il teatro, facendo una trasposizione corretta del testo ma attualizzando la storia, i camorristi di De Filippo sono anziani e nella versione cinematografica sono giovani anche il potere della camorra é cambiato è sempre più ragazzi restano imbrigliati per disperazione in un sistema marcio, si occhieggia a Gomorra. Nella versione cinematografica Martone resta fedele al testo omaggiando uno dei più grandi maestri del teatro, imponente é il contrasto tra Barracano-Francesco di Leva e Santariello- Massimiliano Gallo che simboleggiano la corruzione del sistema dove la ferocia é sovrana. Un film essenziale, asciutto senza sbavature dove il regista padroneggia con forza la macchina da presa, forse un pizzico di nuovo avrebbe catturato di più gli spettatori meno avvezzi al teatro.

Adele de Blasi

Rate this post

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment