Mostra del cinema di Venezia : Ricordi

 

Passato, presente e futuro della storia d’amore di una ragazza solare e sempre sorridente (Linda Caridi) con un ragazzo (Luca Marinelli), al contrario, introverso e malinconico. I due, dopo essersi incontrati a una festa, intraprendono un percorso di coppia che li metterà a dura prova, dal momento che i loro caratteri sembrano sempre mutare fuori sincrono. Su tutto, aleggiano come fantasmi i ricordi del passato (anzi, dei diversi passati, dei periodi che intercorrono tra i diversi momenti delle loro vite che vengono raccontati): immagini, emozioni e sensazioni che rischiano di far crollare in ogni momento un equilibrio già di per sè molto fragile.

Nove anni dopo Dieci Inverni, il suo esordio, Valerio Mieli torna dietro la macchina da presa per raccontare di nuovo le dinamiche di coppia e la loro evoluzione attraverso i diversi momenti di una relazione. Poco interessato all’intreccio e decisamente più concentrato sull’introspezione dei due protagonisti, affidandosi a una narrazione frammentaria e non lineare fatta di momenti felici, crisi e ricordi che piombano all’improvviso sugli inermi protagonisti, colpendoli come schegge, Mieli, aiutato da due protagonisti ispirati e a un buon lavoro di montaggio, riflette sul peso del passato e sulle conseguenze dello stesso su quel presente che, per i protagonisti, sembra sempre più una realtà elusiva, impossibile da godere e abbracciare.

Michele Innocenti

Vota il film

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento