Mostra internazionale d’Arte cinematografica di Venezia: Dune

Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia: Dune, diretto da Denis Villeneuve (Arrival, Blade Runner 2049), sarà Fuori Concorso, in prima mondiale. Dune è il secondo adattamento per il grande schermo dell’omonimo, influente romanzo di fantascienza del 1965 di Frank Herbert. Dune vanta un cast importante composto dai vari Timothée Chalamet, Rebecca Ferguson, Oscar Isaac, Josh Brolin, Stellan Skarsgård, Dave Bautista, Sharon Duncan Brewster, Stephen McKinley Henderson, Zendaya, Chang Chen, David Dastmalchian, con Charlotte Rampling, Jason Momoa e Javier Bardem. Viaggio mitico ed emozionante di un eroe, Dune narra la storia di Paul Atreides, giovane brillante e dotato di talento, nato per andare incontro a un destino più grande della sua immaginazione, con l’intento di raggiungere il più pericoloso pianeta dell’universo per assicurare un futuro alla sua famiglia ed al suo popolo. Mentre forze malvagie combattono per l’esclusivo possesso della più preziosa risorsa esistente sul pianeta — una spezia capace di liberare tutte le potenzialità della mente umana — solo coloro i quali sapranno sconfiggere le proprie paure sopravviveranno.

Parrebbe oramai che il celebre regista Denis Villeneuve si stia cimentando con rielaborazioni – tecnicamente ben curate – di celebri lavori filmici o – come nello specifico – letterari. Nonostante il poderoso cast, Dune – discorso che riguarda più che altro i puristi – appare come un “vistoso” esercizio di stile, su uno script molto complesso e affascinante. Alejandro Jodorowsky si limitò a delle bozze – tra l’altro magnifiche – con l’intento di realizzarne una trasposizione cinematografica; Denis Villeneuve, con il suo immancabile pragmatismo, mette in atto il suo solito prodotto mainstream privo di mordente. Una totale mancanza di empatia che oramai, sembra essere un elemento caratteristico del regista canadese.

Dune aveva già avuto un’imponente trasposizione cinematografica, quella realizzata da uno dei registi più rilevanti del panorama cinematografico ovvero David Lynch. Il film di Denis Villeneuve è un lavoro che consegue in pieno il suo scopo; Apprezzabile per la massa, contemplabile – seppur con diffidenza – dai più appassionati. Il cast stellare incentiva il risultato finale di un film che non verrà ricordato negli anni. Dune coinvolge elevatamente la massa, disgiungendo però dalla stessa, i lettori più accaniti del celeberrimo romanzo.

Alessio Giuffrida

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment