My Generation – film (2017) – dreamingcinema.it

La giovinezza non è un momento della vita, ma una condizione mentale. Questa frase detta da Michael Caine verso la fine del film spiega più di altre il tipo di sguardo che David Batty ha voluto gettare sui gloriosi anni 60 inglesi nel suo My Generation, documentario che racconta i miti e le rivoluzioni del periodo passato alla storia come quello della “Swinging London”.

Attraverso la voce e il volto dell’attore due volte premio Oscar ripercorriamo l’ascesa della classe giovanile in un Inghilterra bigotta e conservatrice. La storia personale di Caine si fa simbolo di una generazione, la prima nella quale si ebbe la netta sensazione che i giovani non avrebbero più sottostato alle condizioni dei padri per dare invece libero sfogo alla loro sfrenata voglia di vivere e autodeterminarsi. Interessanti materiali di repertorio (fra cui interviste e spezzoni di trasmissioni televisive dell’epoca) si alternano dialetticamente a immagini della Londra odierna, mentre una splendida colonna sonora ci rapisce e le parole dei maggiori protagonisti di quegli anni ci guidano tappa dopo tappa in un viaggio divertente e adrenalinico. Paul McCartney, John Lennon, Mick Jagger, Twiggy, Roger Daltrey, Mary Quant sono solo alcuni dei personaggi che confidano al “presentatore” Caine i loro ricordi e aneddoti sull’Inghilterra di quel periodo, un paese nel quale i giovani avevano trovato il coraggio di ribellarsi alla rigida divisioni in classi attraverso il rock, l’emancipazione sessuale, la rivoluzione della moda e del design, la fotografia, la pop art e ovviamente le droghe.

My Generation si fa apprezzare e affascina ma non appassiona uno spettatore che abbia un minimo di conoscenza dell’argomento, forse per il modo convenzionale di narrare alcuni temi come l’ascesa dei Beatles o la celebre nascita della minigonna, forse per il finale stereotipato diviso fra la malinconia per il tempo che fu e la fierezza per aver avuto comunque la fortuna di viverlo.

Andrea Tiradritti

DATA USCITA : 22 gennaio 2018
GENERE : Documentario
REGIA: David Batty
ATTORI:  Michael Caine, Joan Collins, Paul McCartney, Twiggy, Roger Daltrey, Lulu
DISTRIBUZIONE : I Wonder Pictures
PAESE : Gran Bretagna
DURATA: 85 min.

locandina - my generation - dreamingcinema

3.5 (70%) 10 votes

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento