NETFLIX : Enola Holmes – Film (2020) – dreamingcinema.it

Enola Holmes (Millie Bobby Brown) ha sedici anni. È sveglia, gentile e intraprendente; soprattutto è la sorella minore della famiglia Holmes. Un giorno, sua madre Eudora (Helena Bonham Carter) che l’ha cresciuta e istruita sin da piccola, scompare senza preavviso. Non trovando sostegno nei fratelli Mycroft (Sam Claflin) e Sherlock (Henry Cavill), Enola decide di fuggire e indagare sul caso da sola. Durante il viaggio fa la conoscenza di un nobile in fuga (Louise Partridge) la cui vita è in grave pericolo.

Il regista Harry Bradbeer e lo sceneggiatore Jack Thorne traggono spunto dal primo romanzo della serie letteraria di Nancy Springer, dove la protagonista è la sorella minore di Sherlock Holmes. Una ragazzina che in quanto ad acume deduttivo non ha nulla da invidiare rispetto a quello del ben più celebre fratello. La differenza sostanziale è che, dopo l’uscita di scena della madre, Enola si scontra la mentalità conservatrice dell’epoca vittoriana. Un modo di pensare che vorrebbe educarla e trasformarla in silenziosa donna di casa. L’uscita dalle mura domestiche e l’arrivo a Londra le permettono però di affacciarsi al mondo, di sviluppare le proprie doti di investigatrice e soprattutto di crescere come persona. Impara che dovrà decidere per sé stessa il proprio futuro.

Un racconto di formazione; un giallo; un film che rilancia (rivolgendosi direttamente allo spettatore) un messaggio di emancipazione e ribellione e strizza l’occhio al pubblico più giovane con una trama semplice da seguire. È chiaro che Netflix stia puntando su un nuovo franchise con un’attrice in ascesa e una storia solida e godibile che però non riesce a giustificare le due ore di durata.

Laura Sciarretta

https://www.dreamingcinema.it

Vota il film

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento