Netflix – Film- Apostolo

 

Scozia, 1905. Thomas Richardson (Dan Stevens), un ex missionario Cristiano, si reca su una piccola isola dove sua sorella è tenuta prigioniera da un misterioso culto religioso che chiede un lauto riscatto per il rilascio della ragazza. Infiltratosi tra i seguaci della comune, Thomas dovrà cercare di portare a termine la missione stando attento a non farsi scoprire dal capo del culto, Malcolm Howe (Michael Sheen), e i suoi seguaci, e guardandosi dagli strani poteri che sembrano controllare l’isola.

Dopo il successo di The Raid e del suo sequel, due dei migliori film di azione degli ultimi anni, girati in Oriente, Evans torna in Europa e decide di girare un thriller d’atmosfera dalle forti tinte horror. Seguiamo il protagonista in una vera e propria discesa agli inferi che metterà alla prova non solo il suo corpo, ma anche il suo spirito, già indebolito in precedenza dalla perdita della fede.

Il film non brilla di originalità, ma, nonostante una durata forse eccessiva, sa tenere lo spettatore incollato alla sedia sia con un ottimo lavoro di regia, in grado di rendere tangibile la minaccia costantemente incombente, sia grazie ai momenti di brutale violenza messa in scena senza lasciare molto spazio alla fantasia. Una visione consigliata per la settimana di Halloween.

Michele Innocenti

Vota il film

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento