Netflix : Dov’ è la tua casa?

Javier Muñoz (Javier Gutiérrez) è un pubblicitario di mezza età rimasto senza lavoro. Nonostante svolga colloqui su colloqui, non riesce a trovare un nuovo impiego. Si vede quindi costretto, insieme alla moglie Marga (Ruth Díaz) e al figlio Dani (Cristian Muñoz), a lasciare il suo lussuoso appartamento per trasferirsi in un’abitazione più modesta in un quartiere popolare della città. Quando si accorge di possedere un duplicato della chiave del suo vecchio appartamento, decide di consegnarla al nuovo proprietario. Quando però lo vede felice con sua moglie e sua figlia alla finestra di quella che era la sua abitazione, Javier decide di intrufolarsi nella vita dell’uomo per riappropiarsi di quello che gli è stato tolto.

Diretto da Àlex e David Pastor, Dov’è la tua Casa? è un thriller dalle tematiche sociali che, per certi aspetti, ricordano Parasite di Bong Joon-Ho e, soprattutto, il film Bed Times di Jaume Balagueró con protagonista Luis Tosar. Ma se in quest’ultimo il protagonista era spinto dalla morbosa attrazione per le vite degli inquilini del condominio nel quale faceva l’inserviente, in questo caso il protagonista (interpretato magistralmente da Gutiérrez) agisce seguendo un rabbioso istinto sociale privo di scrupoli e un irrefrenabile desiderio di rivalsa nei confronti di una società che lo ha emarginato. Nel raccontare la discesa nella follia di questo uomo qualunque, tanto spietato quanto mediocre. i Pastor riflettono con occhio cinico su una società dove ormai a contare è soltanto il proprio benessere e lo status quo sociale per ottenere i quali si è disposti a tutto.

Dopo il recente Il Buco, un altro riuscito thriller spagnolo che coinvolge e fa riflettere.

Michele Innocenti

https://www.netflix.com/title/81004797

Vota il film

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento