NETFLIX: Love Death & Robots – dreamingcinema.it

 

Una ragazza che ha subìto una violenza controlla mentalmente un mostro da combattimento. Tre robot visitano una città distrutta in un mondo ormai libero dagli esseri umani. Una donna fugge dopo aver assistito a un omicidio. Un gruppo di contadini affrontano un’invasione aliena a bordo di robot meccanici. Un archeologo e la sua squadra si imbattono in una delle creature più famose di sempre. Uno yogurt (sì, avete letto bene…) super intelligente prende il controllo del pianeta. L’equipaggio di un’astronave si perdono nello spazio. Il figlio di un cacciatore di spiriti deve proteggere la creatura figlia di una delle vittime del padre in un mondo in continuo mutamento. Un anziano disposto a tutto pur di difendere la discarica nella quale abita. Soldati lupi mannari si scontrano in una guerra mediorientale.

Un’astronauta in pericolo di vita è costretta a prendere una terribile decisione. Due venditori porta a porta restano in panne nel deserto, dove passeranno una notte incredibile. Una giovane pilota si trova a comandare un’astronave apparentemente maledetta. Una giornalista incontra un misterioso artista, pronto a mostrare il suo ultimo capolavoro. Un gruppo di cyborg tenta di rapinare un convoglio blindato. Una coppia scopre una civiltà che vive nel loro frigorifero. Una simulazione virtuale ci mostra sei possibili morti di Hitler e le loro conseguenze sulla storia. Alcuni soldati dell’Armata Rossa affrontano un terribile nemico.

Diciotto cortometraggi animati, diciotto storie fantascientifiche e dell’orrore. Prodotta da Tim Miller (regista di Deadpool) e da David Fincher, Love, Death & Robots affonda a piene mani nella tradizione della letteratura fantastica per raccontare storie che, pur non rappresentando il massimo dell’originalità, riescono a emozionare e a coinvolgere grazie a un impianto visivo straordinario e alla volontà palese di raccontare storie fantastiche in grado di rappresentare sullo schermo le emozioni, le paure e i sentimenti più reconditi dell’essere umano. Un esperimento narrativo come non se ne vedevamo da molti anni che ci auguriamo non resti un’occasione unica nella programmazione di Netflix.

Michele Innocenti

Vota il film

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento