NETFLIX: Non è romantico – dreamingcinema.it

Quando era bambina, in Australia, Natalie (Rebel Wilson) era ossessionata da Pretty Woman, fino a quando la madre non le rovinò i suoi sogni romantici spiegandole che la vita non è quella che si vede nei film. Adesso che è adulta, vive a New York, dove lavora come architetto in un ufficio dove tutti la sottostimano, tranne il suo amico Josh (Adam Devine) e la sua assistente Whitney (Betty Gilpin), che cerca, inutilmente, di farle apprezzare le commedie romantiche che lei tanto adora. Dopo aver battuto la testa a seguito di un tentativo di rapina in metropolitana, Natalie si risveglia in un mondo perfetto, nel quale ha una casa enorme piena di beni di lusso, tutti la ammirano e riesce a conquistare Blake (Liam Hemsworth), cliente bello e ricchissimo del suo studio. Nonostante i suoi dubbi iniziali, Natalie sembra iniziare ad apprezzare questa nuova realtà, fino a quando si renderà conto che per essere felici non si deve per forza vivere in una favola.

Ultimo caso di pellicola distribuita in sala negli Stati Uniti e distribuita in buona parte del resto del Mondo da Netflix, la pellicola diretta da Todd Strauss-Schulson gioca con tutti i luoghi comuni dei film romantici per dissacrarli e, in seguito, farli propri cercando, al contempo, di adattarli alla società contemporanea, riflettendo su come, prima di tutto il resto, debba venire l’amore per noi stessi piuttosto che per un’altra persona. Come c’era da aspettarsi, il film trova il suo maggiore punto di forza nella vulcanica interpretazione di Rebel Wilson che, con la sua prorompente fisicità, riesce a essere credibile sia nei panni della ragazza imbranata allergica al romanticismo che in quelli della più classica protagonista di una commedia d’amore. Nel cast anche Priyanka Chopra, la bellissima ex Miss Mondo indiana, protagonista della serie TV Quantico.

Michele Innocenti

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment