NETFLIX: Outside the Wire – (Film (2021)

Outside the Wire è un film d’azione diretto da Mikael Håfström e arrivato il 15 gennaio in streaming su Netflix. La pellicola immagina un futuro prossimo venturo in cui gli Stati Uniti sono impegnati in un’azione di pace in Ucraina dove è in corso una sanguinosa guerra civile. Il tenente Harp (Damson Idris) viene incaricato di accompagnare l’ufficiale Leo (Anthony Mackie), un sofisticatissimo androide dell’esercito, per una missione delicata dietro le linee nemiche. Tutto si complica quando si ritroveranno a che fare con Viktor Koval (Pilou Asbæk), un pericoloso signore della guerra che minaccia di attivare alcune testate nucleari.

La fantascienza è probabilmente il genere che meglio si pone allo spettatore di oggi per una riflessione sulle possibili derive a cui il nostro mondo sta andando in contro. Ciò, nel migliore dei casi, dà vita a prodotti d’intrattenimento capaci di dare al pubblico una buona dose di scene esaltanti e, nel frattempo, proporre ragionamenti non banali sul presente e (perché no) sul futuro. Outside the Wire sembra voler parlare dell’uso della tecnologia nei conflitti moderni, della disumanizzazione del pilota di droni ai tempi della guerra a distanza (combattuta come fosse un videogame) e del dualismo uomo/macchina incarnato dal rapporto tra i due protagonisti. Spunti che insieme alla presa di coscienza di Harp, che tocca con mano la drammaticità della guerra e il peso delle proprie responsabilità, ben si inseriscono in un prodotto con ambientazione futuristica. Peccato che tutti questi aspetti non riescano a trovare uno sviluppo soddisfacente. La stessa regia di Håfström risulta adeguata nel dare dinamicità all’azione ma non troppo incisiva. Funziona invece dal punto di vista della gestione del ritmo e nell’uso di un duo di protagonisti ben amalgamato con menzione speciale a Anthony Mackie, “forse” Capitan America del Marvel Cinematic Universe.

Outside the Wire resta un titolo un po’ fuori tempo e dal potenziale inespresso ma rappresenta una validissima scusa per chi vuole sintonizzarsi su Netflix e trascorrere una serata nel segno dell’azione.

Laura Sciarretta

2.2/5 - (5 votes)

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment