Omicidio al Cairo – film (2017) – dreamingcinema.it

Un noir stilisticamente piacevole, ambientato durante le rappresaglie di piazza Tahrir. Omicidio al Cairo di Tarik Saleh non si limita all’indagine ma bensì approfondisce la realtà socio-politica di un paese, in un momento storico molto delicato. Un investigatore determinato a scoprire cosa c’è sotto l’omicidio di una cantante, dovendo fare i conti con la solita ed immancabile corruzione. Tarik Saleh crea un personaggio sotto certi versi classico; un investigatore tutto di un pezzo, sempre con la sigaretta tra le labbra, paladino di quel giustizialismo mai perduto e sempre apprezzato.

Omicidio al Cairo, come esordito precedentemente, vanta una regia più che apprezzabile; una fotografia pregiata che fa da supporto ad un noir a sfondo politico. La “Primavera araba” sullo sfondo, un efferato omicidio come palliativo e l’introspezione di un ligio ispettore di polizia. Tarik Saleh immette tutto nel suo film, e lo fa con oculatezza; nonostante questo, Omicidio al Cairo non gode di un’ottima fruibilità, e potrebbe risultare alquanto compassato agli occhi dello spettatore medio.

Indubbiamente il film va osservato come un qualcosa che va oltre il genere, con un chiaro sguardo, ad una situazione politica determinante che ha cambiato radicalmente le sorti di un paese. Un lavoro sotto certi versi scomodo, ma che il regista ha volutamente portare sul grande schermo, impegnandosi più del dovuto.

Alessio Giuffrida

DATA USCITA : 22 febbraio 2018
GENERE : Thriller
REGIA: Tarik Saleh
ATTORI:  Fares Fares, Mari Malek, Yasser Ali Maher, Slimane Dazi, Ahmed Selim, Mohamed Yousry
DISTRIBUZIONE :  Movie Ispired
PAESE : Svezia, Danimarca, Germania, Francia
DURATA: 106 min.

omicidio al cairo - poster - dreamingcinema

3.8 (75%) 4 votes

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento