Per un figlio

Nella provincia del Nord Italia una donna cingalese lavora come badante ed è madre di un figlio schivo che rifiuta il dialogo chiudendosi nel suo mondo di adolescente. Tra i due non c’è comunicazione, la donna deve affrontare un lavoro difficile per mantenere proprio quel ragazzo che continuamente la rifiuta attraverso il silenzio e l’indifferenza.
Per un figlio è il film di Suraga Deshapriya Katugampala presentato alla 52ª Mostra Internazionale del Nuovo Cinema Di Pesaro dove ha ottenuto la menzione speciale della giuria, il regista nato nello Sri Lanka vive in Italia da moltissimi anni.

Un tema complesso l’iintegrazione che il regista mette sullo schermo con silenzi, gli sguardi di un adolescente che fatica ad adattarsi a una realtà non sua. Un percorso al limite del documentario che Suraga Deshapriya Katugampala fa con occhio attento dimostrando quanto possa essere complesso far parte di una comunità. Il rifiuto della figura materna è il sintomo di un disagio profondo ma anche di ribellione, le proprie origini possono essere anche un problema per un ragazzo totalmente sradicato dalle proprie radici. Il regista non guarda solo il problema sociale ma indaga nella complessità di un mondo madre-figlio e la conflittualità del rapporto che si cela nei silenzi. Un film toccante, commovente che non lascia indifferenti.

Adele de Blasi

DATA USCITA : 30 marzo 2017
GENERE : Documentario
REGIA: Suranga Deshapriya Katugampala
ATTORI: Kaushalya Fernando, Julian Wejesekara, Nella Pozzerle
DISTRIBUZIONE : Gina Films
PAESE : Italia
DURATA: 74 min

locandina , per un figlio

Rate this post

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment