Il professore cambia scuola (2019) – dreamingcinema

 

Francois Foucault è un severo professore di lettere del prestigioso liceo parigino Enrico IV, il quale per un gustoso gioco degli equivoci si ritrova catapultato nella realtà scolastica delle banlieue. Il protagonista poco incline al lassismo che caratterizza i colleghi veterani di questo “fronte” scolastico ingaggerà un braccio di ferro con una classe di studenti da sempre poco restii ad interessarsi allo studio.

Una commedia degli equivoci spassosa e stimolante a dispetto del titolo nostrano che fa innamorare degli esperimenti pedagogici provati dal bizzarro protagonista anche grazie ad una sceneggiatura brillante. Lo sviluppo ricalca quello dei tipici film di ambientazione scolastica, manipolando però in maniera del tutto nuova classici della letteratura come Hugo ed Hemingway, al punto da far passare in secondo piano il taglio finale eccessivamente demagogico. Esordio cinematografico per il regista parigino Ayache-Vidal che all’età di 50 anni ci regala una commedia capace di offrire un approccio disincantato sulla difficile realtà della scuola secondaria delle banlieue caratterizzata da innumerevoli espulsioni di parecchi allievi ogni anno.

Dopo La classe e Quasi Nemici arriva un nuovo film francese dedicato alla scuola volto a raccontare con intelligenza i problemi degli istituti d’educazione nelle periferie parigine.

 Simone Ferrera

DATA USCITA : 7 febbraio 2019
GENERE : Commedia
REGIA: Olivier Ayache-Vidal.
ATTORI: Denis Podalydès, Abdoulaye Diallo, Tabono Tandia, Pauline Huruguen, Alexis Moncorge.
DISTRIBUZIONE : PFA Films e EMME Cinematografica
PAESE : Francia
DURATA: 107 min.

les-grands-esprits-poster-dreamingcinema

 

 

 

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment