Rachel – film (2017) – dreamingcinema.it

Un intenso dramma sentimentale in costume. Se si volesse descrivere Rachel di Roger Michell, in uscita il prossimo 15 marzo, basterebbe questa semplice frase per renderne abbastanza fedelmente l’idea. Il film, tratto dal romanzo del 1951 Mia cugina Rachele di Daphne du Maurier, racconta la tormentata storia del giovane orfano Philip (Sam Claflin), cresciuto con affetto dal cugino Ambrose fino alla fuga amorosa in Italia di quest’ultimo con una misteriosa cugina di nome Rachel (Rachel Weisz). La partenza dell’amato parente genererà un senso d’abbandono nell’animo di Philip, il quale sconvolto da una tragica notizia comincerà ad indagare sull’ambigua figura della cugina, finendo per innamorarsene follemente.

Il film prova ad assumere abbastanza chiaramente il respiro dei grandi romanzi ottocenteschi nei quali i tumulti interiori dei personaggi, soprattutto quelli del protagonista, vengono rappresentati in modo dettagliato al fine di coinvolgere il lettore/spettatore nel clima romantico dell’opera, tutto fatto da irrefrenabili passioni e raffinate descrizioni di violenti stati d’animo. In questo specifico caso troviamo anche un interessante snodo narrativo, a metà fra crime story e puro thriller investigativo, che riguarda tutta la ricerca che Philip intraprenderà per conoscere se l’amata Rachel sia colpevole o meno della tragica sorte spettata al cugino. Michell si dimostra ottimo nel coprire con la sua variegata ed elegante regia i numerosi difetti di una trama che in alcuni punti lascia assopito lo spettatore e in altri lo confonde in modo eccessivamente pretenzioso.

Ciò che colpisce in positivo di questo film (oltre alla comparsa di Pierfrancesco Favino) è senz’altro la cura formale, dalle scenografie ai costumi, e la volontà, seppur disordinata, di arricchire la solita storia d’amore per adolescenti affrontando temi narrativamente universali come la colpa, il perdono e la verità negata. Per questo, riscontrando comunque limiti evidenti nella capacità dell’opera di rompere la barriera dell’apparenza e di penetrare in una reale profondità emotiva, abbiamo trovato Rachel un film tutto sommato godibile e dall’indiscutibile dignità artistica. Consigliato agli amanti del genere.

Andrea Tiradritti

DATA USCITA : 15 marzo 2018
GENERE : drammatico
REGIA:Roger Michell
ATTORI:  Rachel Weisz, Sam Claflin, Holliday Grainger, Iain Glen, Pierfrancesco Favino.
DISTRIBUZIONE : 20th Century Fox
PAESE : USA
DURATA: 106 min.

My_Cousin_Rachel_(2017_film)- dreamingcinema

3.3 (65%) 4 votes

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento