Santiago – Italia. (2018) – dreamingcinema

L’11 Settembre 1973 Salvador Allende muore all’interno del Palacio de La Moneda in seguito al golpe contro il suo governo, eletto solo tre anni prima e preso di mira dall’operazione messa in atto dal generale Pinochet. Il Cile ora è sotto gli occhi di tutto il mondo mentre parte del popolo dei sostenitori di Allende e del partito della sinistra (Unidad Popular), appena colpito, vengono catturati e uccisi dai soldati cileni. L’ambasciata italiana in Cile (insieme all’ambasciata svedese) decide di non riconoscere il regime dittatoriale di Pinochet e di aiutare all’interno delle sue mura alcuni rifugiati politici.

Nanni Moretti torna in sala con questo film documentario estremamente sincero ed esplicitamente di parte in cui cerca, attraverso le parole di chi ha vissuto quei giorni difficili, di frugare nei problemi del passato avvicinandoli storicamente agli analoghi pericoli del mondo di oggi. Il viaggio del regista, direttamente da Santiago del Cile, ricostruisce gli eventi della storia cilena fino a ritornare nella nostra terra, dove alcuni dei rifugiati trovarono la possibilità per riprendere a vivere e dove poi hanno scelto di restare. L’importantissimo e vitale materiale di immagini di repertorio viene combinato con la semplicità di uno sguardo che trasforma questa testimonianza filmica in un documento storico del nostro presente.

Gli occhi lucidi nei primi piani degli intervistati di Moretti ci ricordano quanto sia importante essere legati alle cause che affliggono l’altro, e che l’Italia in un passato non tanto lontano ha potuto essere “una madre generosa” e luogo di salvezza per coloro che fuggivano dal terrore di quell’oscuro momento storico: «Scappavamo come scappano oggi dall’Africa».

Edoardo Mariani

DATA USCITA : 6 dicembre 2018
GENERE : Documentario
REGIA: Nanni Moretti
ATTORI:
DISTRIBUZIONE : Accademy Two
PAESE : Italia
DURATA:

santiago- poster-dreamingcinema

4.5 (90%) 2 votes

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento