The drop

TFF ’14

“The drop”

di Michael R. Roska

USA 2014

107′

 

Bob è il barista di un locale – gestito dalla mafia cecena – che è solito essere deposito momentaneo di soldi sporchi delle gang locali.

Tra storie che vanno incrociandosi alla perfezione creando un ritmo assai serrato, “The drop” è un noir metropolitano dall’innegabile fascino costituito dai vari strati che lo costituiscono. In primis, come già accennavamo, quello che riguarda prettamente l’intrattenimento; in secondo luogo fondamentale è l’estetica di cui l’opera si fregia, con una fotografia abile a ritrarre situazioni e personaggi in tutte le proprie sfumature; come ultima osservazione – che, in definitiva, è il motivo per cui il film potrebbe essere più considerato rispetto ai cugini di genere – è l’apporto contenutistico, che si inoltra in riflessioni sulla natura umana di non poco conto.

Sarebbe tutto perfetto – anzi, verrebbe  quasi da dire al limite del capolavoro – se non fosse per gli ultimi dieci minuti che, dovendo giudicare il film nella sua interezza, abbassano, e di parecchio, il livello.

Antonio Romagnoli

 

( pubblicato su “Ilvarco.net”)

 

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment