Una sconosciuta (film 2021)

La pandemia ha segnato, per la prima volta nella storia dell’umanità, le vite di ogni abitante del pianeta terra. Il cinema si fa, in questo caso, espressione di un dolore difficile da processare. Una Sconosciuta è il secondo film di Fabrizio Guarducci, che diventa un modo per dare un senso a ciò che è accaduto negli ultimi (quasi) due anni. Siamo in un piccolo paese, uno di quelli in cui tutti si conoscono. Daniele (Sebastiano Somma) ha vissuto nel suo passato una tragedia profonda, che fatica a superare. Il suo bar, riaperto agli abitanti del paese, diventa teatro di speranza, grazie all’arrivo di una sconosciuta (Desiree Noferini). Con la sua eterea, angelica e muta presenza, la sconosciuta riporterà la vita nel paese.

Nonostante il covid non venga mai nominato, aleggia fra i personaggi e le strade deserte come un incubo da cui provare a risvegliarsi. Le norme che ormai ben conosciamo, il metro di distanza e gli spazi aperti, sono qui limitazioni che si trasformano in estetica dell’immagine. Vengono raccontate l’estraniazione, la difficoltà che è sempre stata propria della comunicazione ma che è ormai atrofizzata. Il film riesce a far passare il suo messaggio, seppure in modo molto didascalico e talvolta troppo ripetitivo. Si tratta di una sceneggiatura ridotta all’essenziale però inesperta nella sua esecuzione, con personaggi che compaiono all’improvviso e sempre repentinamente scompaiono.

L’intimo dramma di Daniele e Beatrice (Sandra Ceccarelli) si svolge proprio su un palco, che si fa luogo di memoria dell’avvenimento di un miracolo. Purtroppo Una Sconosciuta non ha ancora la maturità registica e di scrittura che aiuterebbe a parlare di un tema che ci è così vicino. I dialoghi risuonano innaturali, colmi di un dolore espresso da parole che non sanno coglierne le sfumature. L’intento poetico che traspare dal film non trova una via adatta per risultare credibile, così come accade per l’elemento soprannaturale, dal sapore quasi supereroistico. Un tentativo non proprio riuscito, ma anche pieno di cuore e buoni sentimenti.

Claudia Amelia

 

 

 

 

Regia di Fabrizio Guarducci. Un film con Sandra Ceccarelli, Andrea Muzzi, Desiree Noferini, Sebastiano Somma. Genere Drammatico, 2021, durata 75 minuti. Uscita cinema lunedì 13 dicembre 2021 distribuito da Fair Play

Author: Adele De Blasi

Share This Post On

Submit a Comment