Wajib – Invito al matrimonio (2017) – dreamingcinema.it

Il wajib è la tradizione palestinese per cui gli inviti di un matrimonio vanno consegnati a mano, uno per uno. Lo sa bene Abu Shadi, professore di 65 anni che sta preparando il matrimonio della figlia e che per farsi aiutare ha chiamato e fatto venire direttamente da Roma il figlio, Shadi. Sulle orme di una città sacra come Nazareth, si compie il cammino del padre e del figlio, due uomini divisi dalla religione e dalla cultura.

Nazareth è la più grande città della Palestina, una bolla che contiene una popolazione divisa tra musulmani e cristiani ma ancora più sotto, quasi invisibili si nascondono i palestinesi cristiani. Uomini che hanno acconsentito a farsi limitare i propri diritti. Quegli stessi diritti inalienabili cui nessuno dovrebbe rinunciare e tutto pur di restare nel proprio paese. Abu Shadi (Mohammad Bakri) è uno degli invisibili e tale vuole restare perché la sua fede vale più di ogni altra cosa, più della sua stessa libertà. Per il figlio Shadi (Saleh Bakri) questo è inammissibile, meglio lasciarsi tutto alle spalle piuttosto che sottomettersi a un sistema che ti annienta.

Dunque, il film della regista Annemarie Jacir non è altro che un grido, una voce forte che intende mostrare al pubblico quella Palestina divisa, tagliata in due e anche di più. Un paese, in questo caso, tradotto in un rapporto padre-figlio.

Il viaggio, a bordo di una volvo sgangherata, li porterà non solo a compiere i propri doveri sociali che prevede l’essere gli uomini della famiglia, ma servirà a discutere sulle decisioni prese nel corso della vita e, inaspettatamente, a riconoscersi nelle paure dell’uno e dell’altro. Da non perdere

Greta Colli

DATA USCITA : 19 aprile q2018
GENERE : Drammatico
REGIA:  Annemarie Jacir
ATTORI: Mohammad Bakri, Saleh Bakri, Maria Zreik, Tarik Kopty, Monera Shehadeh
DISTRIBUZIONE : Satine Film
PAESE : Palestina
DURATA: 96 min.

wajib -poster-dreamingcinema

4 (80%) 1 vote

Autore: Adele De Blasi

Condividi questo post su

Invia un Commento